Si alza il sipario sul Giro d'Italia 2012

Milano, 16 ott. (LaPresse) - Si alza il sipario sul Giro d'Italia 2012. Partenza in Danimarca con il cronoprologo di Herning sabato 5 maggio ed arrivo a Milano il 27 maggio. Un Giro meno duro rispetto a quello passato e più equilibrato. La tappa regina sarà la penultima con passaggio sul Mortirolo ed arrivo sullo Stelvio.

"Il Giro sarà nel segno della tradizione ed a misura umana, come piace a me", ha argomentato il direttore della Gazzetta dello Sport, Andrea Monti. Il direttore della Rai, Paolo Garimberti, ha invece preferito puntare sulla dimensione internazionale dell'evento. "Quando ero bambino organizzavo dei gruppi di ascolto alla radio, non c'era la televisione - ha spiegato - Allora era un affare di italiani, francesi e belgi. Oggi arrivano corridori dalla Siberia, vuol dire che il Giro ha rilevanza internazionale". Aggiungendo infine che: "Il Giro d'Italia ha insegnato l'Italia agli italiani".

"Io penso che con un giro disegnato in questa maniera, un atleta potrebbe tornare a pensare di ritentare il Giro e poi il Tour". E' il parere di Mauro Vegni, nuovo direttore della corsa

"Ci sono più tempi di recupero gli atleti - ha spiegato - Intanto, meno trasferimenti, che significa arrivare negli alberghi a orari decenti e consentire massaggi e quant'altro all'atleta", in merito al fatto che il Giro 2012 è stato definito, da più parti, 'umano'. "Ci sono tappe per tutti i tipi di atleti - ha aggiunto - nel senso che uno lo vince, il Giro, ma in tanti lo gareggiano. C'è necessità di dare spazio a tutti quanti".

Alla presentazione era presente anche il campione uscente Alberto Contador. Difficilmente l'iberico sarà al via della corsa ma non ha mancato di sottolinearne il fascino: "E' la corsa più bella del mondo", ha detto.

Queste le 21 tappe del Giro d'Italia 2011-2012: Prima tappa: sabato 5 Maggio, Herning-Herning, km 8,7. - Seconda tappa: domenica 6 Maggio, Herning-Herning, km 206. - Terza tappa: lunedì 7 Maggio, Horsens-Horsens, km 190. - martedì 8 Maggio riposo. - Quarta tappa: mercoledì 9 Maggio, Verona-Verona, km 32,2. - Quinta tappa: giovedì 10 Maggio, Modena-Fano. km 199. - Sesta tappa: venerdì 11 Maggio, Urbino-Porto Sant'Elpidio, km 207. - Settima tappa: sabato 12 Maggio, Recanati-Rocca di Cambio, km 202. - Ottava tappa: domenica 13 Maggio, Sulmona-Lago Laceno, km 229. - Nona tappa: lunedì 14 Maggio, San Giorgio nel Sannio-Frosinone, km 171. - Decima tappa: martedì 15 Maggio, Civitavecchia-Assisi. km 187. - Undicesima tappa: mercoledì 16 Maggio, Assisi-Montecatini Terme, km 243. Dodicesima tappa: giovedì 17 Maggio, Seravezza-Sestri Levante, km 157. - Tredicesima tappa: venerdì 18 Maggio, Savona-Cervere, km 121. - Quattordicesima tappa: sabato 19 Maggio, Cherasco-Cervinia, km 205. - Quindicesima tappa: domenica 20 Maggio, Busto Arsizio-Lecco/Pian dei Resinelli, km 172. - lunedì 21 Maggio riposo. - Sedicesima tappa: martedì 22 Maggio, Limone sul Garda-Falzes/Pfalzen, km 174. - Diciassettesima tappa: mercoledì 23 Maggio, Falzes/Pfalzen-Cortina d'Ampezzo, km 187. - Diciottesima tappa: giovedì 24 Maggio, San Vito di Cadore-Vedelago, km 139. - Diciannovesima tappa: venerdì 25 Maggio, Treviso-Alpe di Pampeago, km 197. - Ventesima tappa: sabato 26 Maggio, Caldes/Val di Sole-Passo dello Stelvio, km 218. - Ventunesima tappa: domenica 27 Maggio, Milano-Milano, km 31,5.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata