Shaqiri si presenta: Inter soluzione migliore, ho fame di successi

Milano, 14 gen. (LaPresse) - "Ho avuto anche altre offerte dalla Germania e dall'Inghilterra, ma per me la volontà di venire all'Inter è stata sempre chiara. Ho parlato con Mancini, le sue parole mi hanno colpito. Per questo ho deciso di venire all'Inter. Voglio aiutare il club a fare grandi cose". Queste le prime parole del nuovo acquisto nerazzurro Xherdan Shaqiri rilasciate in occasione della conferenza stampa di presentazione. "La primissima cosa che mi ha colpito sono stati i tifosi all'aeroporto, è stata un'esperienza unica che ricorderò per sempre indipendentemente da dove giocherò in futuro - ha proseguito il giocatore svizzero a proposito della calorosa accoglienza ricevuta al suo arrivo - Non vedo l'ora di scendere in campo anche io". Shaqiri ha le idee chiare anche a proposito dell'obiettivo stagionale dell'Inter. "Ho una buona sensazione, sono fiducioso che riusciremo a tornare in alto - ha spiegato l'ex giocatore del Bayern Monaco - L'obiettivo sicuramente è quello di tornare in Champions League".

A chi gli chiede cosa si porti dietro dall'esperienza in Bundesliga, Shaqiri risponde che "nel Bayern ho imparato tante cose, ho avuto la possibilità di giocare con diversi campioni. Cercherò di sfruttare l'esperienza fatta a Monaco per vincere dei titoli con l'Inter. Ho fame di successi, ho vinto nel passato e voglio tornare a farlo qui. In ogni caso, penso che ogni giocatore sia diverso e non amo confrontarmi con gli altri. Ognuno ha le sue caratteristiche - ha evidenziato il nuovo acquisto nerazzurro - Cosa mi aspetto dal campionato italiano? Nel calcio non si possono fare piani, noi giocatori scendiamo in campo ragionando partita dopo partita. L'Inter deve giocare sempre per vincere, indipendentemente dall'avverario. Cercherò di dare il mi contributo perchè l'Inter conquisti sempre i tre punti".

Tornando sulla trattativa che l'ha portato in nerazzurro, Shaqiri ha rivelato che "i colloqui con Ausilio sono sempre stati positivi, sono davvero felice di essere qui - ha spiegato - L'Inter mi ha voluto fortemente e mi ha offerto le migliori prospettive. La Juventus? Se si legge quello che hanno scritto i giornali pare che abbia avuto colloqui con tutte le squadre, mio fratello ha studiato tutte le possibilità e la Juve era una di questa, ma per me l'Inter è sempre stata la soluzione migliore". In chiusura una battuta sul suo ruolo preferito. "Già al Bayern ho dimostrato di saper giocare in più posizioni. Sarà compito di Mancini decidere dove vorrà schierarmi - ha concluso Shaqiri - La mia posizione preferita è quando posso svariare su tutto il fronte d'attacco, cercando il tiro o l'assist per i compagni. Ovviamente, però, sono disposizione del mister".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata