Serie B, vincono Crotone e Cesena. Poker Perugia al Brescia

Vicenza, 21 nov. (LaPresse) -

VICENZA-CESENA 1-1.

Pareggio 1-1 tra Vicenza e Cesena in una delle sfide più attese del 14/esimo turno di Serie B. Con questo punto i romagnoli salgono al quarto posto con 24 punti mentre i veneti agganciano quota 19. A segno Caldara al 28', replica Galano al 41'. Nei biancorossi Marino lancia dal primo minuto Pettinari con Galano e Giacomelli, mentre a centrocampo rientra Sbrissa; gli ospiti rispondono con il tridente pesante Molina-Garritano-Ragusa. Nei primi minuti pericoloso Giacomelli (buona guardia di Gomis) mentre nel Cesena si muove bene Molina, che trova diversi cross interessanti che non vengono sfruttati dai compagni. Al 17' buona azione di Galano che calcia sull'esterno della rete; l'esterno si ripete al 23' con una grande azione, non trovando però la porta. Al 28' passa il Cesena: Kessie scarica per Caldara, che di destro batte Vigorito. A fine tempo salva Gomis su Galano, che però al 41' insacca sfruttando un tiro cross di Cinelli. E' 1-1. Nella ripresa al 53' Caldara sfiora la doppietta di testa su punizione di Sensi. La partita a questo punto è molto equilibrata ma Garritano al 71' scuote il Cesena, con un sinistro potente ma largo. All'84' grossa chance per Giacomelli, che calcia sull'esterno della rete. Nel finale ancora pericoloso Garritano, ma finisce 1-1. Boccata d'ossigeno per romagnoli, che arrivavano da due ko consecutivi in casa.

Crotone-Ternana 3-0

Il Crotone travolge con un netto 3-0 la Ternana nella 14/a giornata della Serie B e rimanere nelle zone alte della classifica. Gli umbri escono sconfitti dallo Scida, dopo aver giocato alla pari per più di un'ora. Decisive le due espulsioni ai danni dei centrali umbri Meccariello e Masi. Con gli ospiti in nove, il Crotone sblocca il risultato al 64' con Barberis su assist di Balasa. Al 75' il raddoppio di Budimir, su assist al bacio di Galli. Il terzo gol arriva in pieno recupero, con Sabbione che supera il portiere su assist del neo acquisto Palladino. Seconda sconfitta consecutiva per la Ternana, che rimane ferma a quota 13 punti. Crotone che si conferma splendida realtà del campionato cadetto, salendo a quota 28 punti a -1 dal Cagliari capolista.

Serie B: Entella-Lanciano 1-1

Entella e Lanciano hanno pareggiato 1-1 nella 14/a giornata del campionato di Serie B. Grazie a questo risultato i liguri ottengono il nono risultato utile consecutivo. La vittoria per il Lanciano manca invece da sei partite. Al 28' ospiti in vantaggio con Di Cecco, che di sinistro da dentro l'area di rigore supera il portiere Iacobucci. Al 70' il pareggio dell'Entella con Caputo su calcio di rigore concesso per fallo di Mammarella sullo stesso attaccante. L'Entella sale così a 18 punti in classifica, mentre il Lanciano resta penultimo con 11.

Perugia -Brescia 4-0

Convincente vittoria per il Perugia nella sfida casalionga con il Brescia. Gli umbri hanno superato gli uomini di Boscaglia 4-0 in un match valido per la 14/a giornata di Serie B: in gol Belmonte, Parigini, Ardemagni e Zapata. Espulso tra i lombardi Venuti al 41'. Bisoli sceglie il tridente con Parigini-Fabinho e Ardemagni mentre il Brescia replica Morosini-Kupisz-Rosso a innescare il bomber Geijo. Nei primi minuti frizzante Parigini, e al 15' il Perugia sblocca: Belmonte insacca di testa su cross di Del Prete dalla destra. Nei primi minuti è dominio umbro con il Brescia anche sfavorito dalle pessime condizioni del terreno di gioco. Al 30' arriva il 2-0: super gol di Parigini, che dal limite trova l'incrocio con un gran destro. Al 41' tegola per il Brescia: Venuti entra in maniera scomposta su Parigini e Ripa è costretto ad estrarre il rosso. Nella ripresa il Brescia cerca di riaprire la gara con Geijo e Morosini ma il Perugia sfrutta la superiorità numerica e chiude tutti i varchi. All'85' Ardemagni firma il 3-0, spiazzando dal dischetto Minelli. Ma non finisce qui, perché al 92' c'è gloria anche per Zapata, che appoggia in rete un grande invito di Ardemagni. Con questo successo il Perugia sale a 18 punti (11/imo), mentre il Brescia rimane fermo a quota 20.

Latina-Salernitana 2-2

Pareggio spettacolare tra Latina e Salernitana nella 14/a giornata della Serie B: 2-2 il risultato finale. Le due squadre restano così divise da due punti in classifica, con i laziali a quota 17 e i campani a 15. Match giocato sotto una pioggia battente. Padroni di casa in vantaggio al 48' con Calderoni che dalla sinistra mette in area granata un rasoterra che Corvia deve soltanto spingere al di là della linea di porta. Il portiere della Salernitana nulla può al 22' quando Acosty firma il raddoppio nerazzurro: assist di Schiattarella e stoccata vincente dell'attaccante. Al 28' la Salernitana accorcia le distanze: Donnarumma approfitta di un'indecisione della difesa pontina e, di testa, riapre la gara. Al 45' i campani pareggiano: gol ancora di Donnarumma, abile a battere Farelli con un destro ravvicinato in mischia.

Novara-Spezia 1-0

Il Novara batte 1-0 lo Spezia al Silvio Piola grazie alla rete di Galabinov al 42'. Con questo successo la formazione piemontese allenata da Baroni sale a quota 22 in classifica riscattando il ko di Salerno. Prosegue il periodo nero dei liguri che non vincono da 7 turni e restano fermi a 17 punti. Quasi verso la fine di un primo tempo tutto sommato equilbrato, il Novara trova il gol vincente con Galabinov che batte di testa Chichizola su cross di Faraoni. In precedenza lo Spezia aveva colpito una traversa con Catellani. Nella ripresa i liguri le provano tutte per agguantare il pareggio ma senza riuscirsi, è anzi il Novara a sfiorare più volte il raddoppio in contropiede.

Pro Vercelli-Como 2-0

Successo casalingo per la Pro Vercelli nella asfida salvezza 14/esima giornata di Serie B. La squadra allenata da Foscarini ha superato il Como, ultimo in classifica 2-0: decidono le reti nel primo tempo di Germano e Mustacchio. Nei piemontesi al Piola tridente con Di Robertom Marchi e Mustacchio, mentre nei lombardi Ebagua e Ganz sono supportati da Sbaffo 'trequartista'. Nei primi minuti Marchi impegna subito Scuffet ma all'11. L'ex Udinese deve capitolare: cross dalla sinistra di Marchi e colpo di testa vincente di Germano. Al 23' replica Como con Sbaffo che impegna con un bolide Pigliacelli. Il Como preme per il pari ma al 32' arriva il 2-' per la Pro: angolo di Di Roberto e colpo di testa killer di Mustacchio. Nel finale doppio miracolo di Pigliacelli, prima su Ganz e poi su Ebagua. Nella ripresa primi quindici minuti molto blandi, con la Pro che gestisce e prova a chiudere al 65', ma Marchi mette sul fondo l'assist di Mustacchio. Nel finale nessuna occasione degna di nota. I piemontesi salgono a 17 punti, mentre i lariani restano il fanalino di coda della Serie B con soli 8 punti.

Trapani-Modena 2-1

Successo per il Trapani nella 14/a giornata di Serie B. I siciliani hanno sconfitto 2-1 il Modena; in rete Citro, Belingheri e Montalto. Per la squadra di Cosmi Nadarevic e Coronado sono supportati da Citro, mentre Crespo lancia il suo 3-5-2 con Sowe e Granoche. Al 7' passano subito i padroni di casa con Citro, che insacca tutto solo in mezzo all'area. I canarini cercano di arrivare al pari ma la difesa di Csomi regge bene nonostante un Nizzetto molto ispirato. Nella ripresa il Modena agguanta il pari al 64' con Belingheri , che sfrutta un errore degli avversari e batte Nicolas. Ma il pari dura poco: al 73' infatti Montalto fa esultare Cosmi con un bel colpo di testa su punizione di Nadarevic. Nel finale Granoche spreca una buona occasione e finisce 2-1. Il Trapani si porta a 19 punti, mentre il Modena rimane nei bassifondi a quota 15.

I risultati della 14/a giornata di Serie B: Crotone-Ternana 3-0, Entella-Lanciano 1-1, Latina-Salernitana 2-2, Novara-Spezia 1-0, Perugia-Brescia 4-0, Pro Vercelli-Como 2-0, Trapani-Modena 2-1, Vicenza-Cesena 1-1.

La classifica di Serie B dopo gli incontri odierni validi per la 14/a giornata. Cagliari 29 punti, Crotone 28, Bari 25, Cesena e Pescara 24, Novara 22, Livorno 21, Brescia 20, Vicenza e Trapani 19, Perugia ed Entella 18, Pro Vercelli, Latina e Spezia 17, Avellino 16, Modena e Salernitana 15, Ascoli e Ternana 13, Lanciano 11, Como 8.

Cagliari, Bari, Livorno e Ascoli con una gara in meno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata