Serie B, vincono Cesena, Cagliari, Novara. Tutti i risultati

Torino, 19 set. (LaPresse) - I risultati degli incontri validi per la terza giornata del campionato di Serie B. Ascoli-Cesena 1-3, Bari-Pescara 0-0, Cagliari-Avellino 2-1, Novara-Entella 1-0, Perugia-Crotone 0-0, Pro Vercelli-Latina 1-1, Salernitana-Spezia 0-2, Trapani-Lanciano 1-1, Vicenza-Como 3-3.

Vicenza- Como 3-3. Gol, emozioni e spettacolo: tutto questo è Vicenza-Como 3-3, partita valida per la terza giornata del campionato di Serie B. I veneti si portano a quota 5 punti in classifica e restano imbattuti, mentre i lariani ottengono il loro primo punto in stagione. Espulso nei minuti finali Sbaffo per doppia ammonizione. Pronti via e Como in vantaggio al 1' con Sbaffo su respinta corta di Vigorito. Al 9' pareggia il Vicenza con Raicevic di testa su cross di D'Elia. Lariani di nuovo in vantaggio al 15' con Gerardi su punizione a due in area. Al 24' nuovo pareggio del Vicenza con Galano. Nella ripresa la gara si accende nei minuti finali: all'83' Vicenza avanti con Giacomelli su respinta corta di Scuffet. All'85' il definitivo 3-3 firmato da Bessa.

Salernitana-Spezia 0-2. Lo Spezia espugna l'Arechi battendo la Salernitana 2-0 e ottiene così i suoi primi tre punti pieni in campionato. Primo ko stagionale per i granata, agganciati in classifica proprio dai liguri a quota 4 punti. Spezia in vantaggio al 14' con un tiro da fuori area di Brezovec. Timida la reazione della Salernitana dopo il gol subito, la squadra di casa non riesce a costruire azioni pericolose. I granata nella ripresa provano ad accelerare, ma i liguri si difendono bene e all'82' trovano anche il raddoppio con un destro vincente di Catellani. Nel finale la Salernitana fallisce con Eusepi un rigore concesso per fallo di mani in area di Juande. Da segnalare l'espulsione dalla panchina del tecnico spezzino Bjelica.

Cagliari-Avellino 2-1. Successo casalingo per il Cagliari nella terza giornata di Serie B. La squadra di Rastelli ha sconfitto al Sant'Elia 2-1 l'Avellino con un gol per tempo: al 29' sblocca Sau (tre gol in tre partite finora), mentre al 53' raddoppia per i sardi Medlchiorri. All'84' Arini accorcia per gli ospiti con un gol di rapina. Con questi tre punti i rossoblu avvicinano la capolista Livorno, vittoriosa ieri contro il Brescia e finora a punteggio pieno.

I sardi si schierano dal primo minuto con Farias dietro al tandem Sau-Melchiorri, mentre l'Avellino risponde con un modulo speculare dove Insigne jr. Supporta Trotta e Mokulu. Avvio in equilibrio del match: nei primi minuti Farias e Mokulu che mettono i brividi alle rispettive difese avversarie. Al 21' grande occasione per Melchiorri, che spara addosso al difensore da pochi passi. Otto minuti dopo i padroni di casa passano: filtrante di Farias per Sau, che di destro infila nell'angolino. Nel finale gli irpini provano a farsi avanti con Gavazzi ma Storari non rischia.

Nella ripresa sciupa Mokulu davanti al portiere avversario al 48' e i sardi raddoppiano cinque minuti dopo con Melchiorri, che insacca di testa su corner dalla destra. Inutile nel finale il gol di Arini: gli irpini restano a tre punti in classifica e i sardi possono fare festa on il secondo successo consecutivo in casa.

Ascoli-Cesena 1-3. Colpo esterno del Cesena nel terzo turno della Serie B. I romagnoli hanno sconfitto allo stadio Del Duca i padroni di casa per 3-1: decisive nella ripresa le reti di Ciano al 58' e di Ragusa, che sigla una doppietta tra il 69' e l'81'. Nel primo tempo sono poche le azioni di rilievo: unica chance per il Cesena una punizione velenosa di Ciano da 25 metri che finisce alta sopra la traversa.

E' una prova generale del primo gol cesanate: lo stesso attaccante trafigge infatti Lanni con un calcio da fermo a inizio ripresa. Al 68' è raddoppio ospite: il numero 11 Ragusa resiste a Caldara e sigla il 2-0 con un bel diagonale. La punta romagnola può festeggiare anche al 81', realizzando su assist di Valzania lo 0-3 finale. Inutile il gol di Petagna al 93'. Cesena al terzo posto con 6 punti, mentre il ripescato Ascoli rimane bloccato a tre lunghezze.

Pro Vercelli-Latina 1-1. Pro Vercelli e Latina pareggiano 1-1 in un match valido per la terza giornata del campionato di Serie B. Gli ospiti non chiudono la gara e vengono puniti allo scadere da Castiglia. Per i padroni di casa un buon pareggio in ottica classifica, i piemontesi hanno ora 5 punti contro i 3 dei laziali. Gara molto equilibrata nella parte iniziale. La supremazia territoriale nerazzurra si concretizza al 29' con il meritato vantaggio: sponda di Acosty per Corvia, il numero 9 in rovesciata serve un assist perfetto per la testa di Dumitru che infila di precisione alle spalle di Pigliacelli. Nella ripresa la Pro Vercelli trova il gol del pari, con un sinistro dalla distanza di Castiglia in pieno recupero.

Trapani-Lanciano 1-1. Pareggio per 1-1 tra Trapani e Virtus Lanciano nella terza giornata del campionato di Serie B. I siciliani falliscono il tentativo di tenere il passo della capolista Livorno e si vedono scavalcare dal Cagliari ora secondo. Punto prezioso per il Lanciano. Padroni di casa in vantaggio con una deviazione vincente da pochi passi sugli sviluppi di un corner di Scognamiglio al 39'. Il Lanciano trova il pareggio all'81' con un colpo di testa vincente di Lanini.

Serie B: Bari-Pescara 0-0. Pareggio senza reti tra Bari e Pescara nella gara valida per il terzo turno della Serie B. Al San Nicola sono tante le occasioni avute da entrambe le squadre, nonostante nel primo tempo ci siano state poche emozioni.
Nella ripresa Rosina e Valiani spaventano Fiorillo ma nel finale è il portiere pugliese Guarna ad essere decisivo con le parate sui tiri degli scatenati Lapadula e Caprari, che sfiora il gol del vantaggio a cinque dal termine. Secondo 0-0 consecutivo per i pugliesi, che salgono in classifica a cinque punti. Una lunghezza dietro la squadra di Oddo, ancora a secco lontano da Pescara.

Novara-Entella 1-0. Primo successo stagionale in Serie B per il Novara. Nella gara casalinga valida per la terza giornata i piemontesi hanno piegato 1-0 l'Entella: decide al 60' il gol di Manconi, che dal limite bate Iacobucci con un destro al volo molto preciso.
Nel primo tempo grande occasione per gli ospiti con Masucci, che calcia alto su splendido invito di Gerli. Dopo il gol del Novara sono invece i piemontesi ad avere la chance del raddoppio con Gonzalez, ma Ceccarelli respinge il tiro a botta sicura della punta argentina. L'Entella dell'ex Aglietti rimane fermo a 3 mentre i padroni di casa salgono a 2 punti in classifica vista la penalizzazione iniziale.

Perugia-Crotone 0-0-. Termina 0-0 la sfida tra il Perugia e il Crotone, match valido per il terzo turno della Serie B 2015/16. Sono i padroni di casa che possono recriminare per la mancata vittoria: gli ospiti sono stati costretti a giocare oltre 50 minuti in 10, vista l'espulsione di Balasa al 36'. Delude il tandem Ardemagni-Di Carmine, mentre regge la difesa di Juric che può ringraziare Salzano e l'abnegazione di Cremonesi.
Nella ripresa gli unici a provare a impensierire gli avversari sono stati i rapidi Lanzafame e Salifu, ma Cordaz non ha mai corso davvero dei pericoli. Con questo pari le squadre raggiungo entrambe quota quattro punti in classifica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata