Serie B, sorridono le big: Toro in vetta, vittorie per Verona e Samp

Torino, 11 feb. (LaPresse) - Il Torino ritrova vittoria e vetta della classifica, tiene il passo il Verona mentre in chiave playoff successi importanti per Varese, Reggina, Brescia e Sampdoria.

I granata superano la Nocerina ultima in classifica e si regalano provvisoriamente la vetta solitaria della classifica complice il rinvio di Pescara-Juve Stabia e del risultato del Sassuolo impegnato a Bari nel posticipo. Bastano 8 minuti alla squadra di casa per sbloccare il risultato con D'Ambrosio, abile a battere di testa Concetti di testa su calcio d'angolo. Il raddoppio dei granata è opera di Vives al 32'. La squadra di Ventura si porta sul 3-0 al secondo minuto della ripresa con Stevanovic, su assist di Antenucci. Sei minuti dopo la Nocerina accorcia le distanze con Castaldo granata incassano tre punti preziosissimi per continuare la rincorsa promozione. Continua il digiuno sottoporta di Rolando Bianchi.

II Verona tiene il passo del Torino battendo 2-0 l'Ascoli. Le reti tutte nella ripresa. E' il solito Hallfredsson a regalare il vantaggio ai gialloblù realizzando il sesto gol in campionato. Allo scadere è Tachtsidis a siglare il raddoppio per la squadra di Mandorlini su assist dell'attaccante islandese. Grazie a questo successo il Verona sale a 51 punti in classifica agganciando provvisoriamente al secondo posto il Pescara, che non ha giocato la partita contro la Juve Stabia a causa del maltempo.

Bene anche la Sampdoria, che sembra finalmente aver innestato la marcia playoff. I blucerchiati soffrono ma ottengono contro l'Albinoleffe la seconda vittoria consecutiva. Per Beppe Iachini, primo successo a Marassi da quando siede sulla panchina blucerchiata. E' Pozzi a regalare i tre punti ai locali con la rete siglata al 25', su assist di Juan Antonio. I bergamaschi chiudono l'incontro in dieci a causa dell'espulsione di Luoni per doppia ammonizione.

In chiave playoff, bene anche Brescia, Reggina e Varese. Le Rondinelle passano 2-0 sul campo del Cittadella tornando così alla vittoria dopo il pareggio con lo Juve Stabia e confermandosi una difesa imperforabile. A decidere la sfida è una doppietta di Jonathas. Il brasiliano sblocca il risultato nel 9' e raddoppia all'84', raggiungendo quota dodici nella classifica dei cannonieri. I veneti chiudono l'incontro in dieci uomini a causa dell'espulsione di Paolucci. La Reggina ottiene la seconda vitttoria consecutiva ma rischia di subire nel finale la clamorosa rimonta dell'Empoli. I calabresi sbloccano il risultato dopo 8 minuti con Campagnacci e raddoppiano al 6' della ripresa con Viola che trasforma il rigore procurato da Ragusa, trattenuto in area da Ficagna. Al 17' Ceravolo, entrato da pochi minuti, firma il tris amaranto ma l'Empoli non firma la resa. Prima Tavano, al 29', riapre la partita con una gran conclusione, quindi Dumitru spaventa ancora la retroguardia di casa realizzando il secondo gol dei toscani a sei minuti dal termine, e sprecando l'occasione del pareggio allo scadere. Il risultato però non cambia più. Il Varese batte il Gubbio 1-0 ed ottiene il terzo successo consecutivo. E' una rete dopo sei minuti di Rivas a regalare ai lombardi i tre punti.

Questi i risultati finali degli incontri odierni validi per la 27esima giornata di Serie B. Cittadella-Brescia 0-2, Crotone-Grosseto 2-2, Reggina-Empoli 3-2, Sampdoria-Albinoleffe 1-0, Torino-Nocerina 3-1, Varese-Gubbio 1-0, Verona-Ascoli 2-0. Modena-Padova e Pescara-Juve Stabia rinviate per maltempo.

La classifica di Serie B dopo gli incontri odierni validi per la 27esima giornata: Torino 53 punti, Pescara 51, Verona 51, Sassuolo 50, Padova 45, Varese 44, Reggina 39, Brescia 38, Sampdoria 37, Bari 36 (-2), Cittadella 34, Grosseto 34, Juve Stabia 33 (-3), Livorno 29, Vicenza 27, Crotone 27 (-1), Modena 24, Empoli 23, Albinoleffe 23, Gubbio 23, Ascoli 22 (-7), Nocerina 18.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata