Serie B, Sassuolo implacabile. Livorno e Verona tornano al successo

Verona, 23 feb. (LaPresse) - Nella 27/a giornata di Serie B il Sassuolo passa a Vicenza. Il Livorno espugna Cittadella e torna alla vittoria, così come il Verona che batte il Varese. Pareggio tra Empoli e Padova. Rinviate per neve Cesena-Ascoli e Modena-Brescia.

I risultati finali degli incontri validi per la 27/a giornata di Serie B. Juve Stabia-Grosseto 2-1, Spezia-Novara 0-6 (giocate ieri). Cittadella-Ascoli 0-2, Crotone-Ternana 0-1, Empoli-Padova 1-1, Lanciano-Reggina 3-1, Pro Vercelli-Bari 2-1, Verona-Varese 2-1, Vicenza-Sassuolo 0-1. Cesena-Ascoli e Modena-Brescia rinviate per neve.

La classifica. Sassuolo 61 punti, Livorno 54, Verona 50, Varese 43 (-1), Empoli 40, Juve Stabia 38, Modena 36 (-2), Padova 36, Novara 34 (-4), Brescia 34, Ascoli 33 (-1), Ternana 33, Lanciano 33, Spezia 32, Cittadella 32, Cesena 31, Crotone 30 (-2) Reggina 29 (-2), Bari 26 (-7), Vicenza 25, Pro Vercelli 20, Grosseto 16 (-6).

Modena, Brescia, Ascoli e Cesena una partita in meno.

VERONA-VARESE 2-0
Dopo due sconfitte consecutive il Verona torna alla vittoria superando per 2-0 il Varese, avversario diretto nella lotta promozione. Una bella boccata d'ossigeno per il tecnico scaligero Andrea Mandorlini. I padroni di casa partono forte ed al 13' colpiscono la traversa con Jorginho. Il gol arriva al 22'. L'autore è Moras, che, su azione d'angolo, mette la palla in rete sfruttando la respinta del portiere ospite Bressan su zuccata di Cacciatore. Nella ripresa gli ospiti spingono per il pareggio ma Rafael è superbo in uscita su Ferreira Pinto. A tre minuti dalla fine i veneti sigillano la vittoria con la rete da parte di Rivas su cross di Juanito Gomez.

CITTADELLA-LIVORNO 0-2
Il Livorno torna a muovere la classifica dopo due giornate a bocca asciutta confermandosi seconda forza del campionato di Serie B. La squadra di Nicola espugna per 2-0 il 'Tombolato' di Cittadella. I padroni di casa hanno una grande occasione al 16' con Minesso ma Mazzoni risponde presente. Passano cinque minuti e a sbloccare la gara è il Livorno con una conclusione mancina di Paulinho. Al 36' Coly stende in area lo stesso Paulinho, è espulsione e rigore trasformato in maniera puntuale da Dionisi.

VICENZA-SASSUOLO 0-1
Una rete di Berardi a quattro minuti dal termine consente alla capolista Sassuolo di espugnare per 1-0 il campo del Vicenza. L'attaccante sfrutta un assist di Missiroli e fredda Bremec. Per la formazione allenata da Di Francesco è la terza vittoria consecutiva. I padroni di casa però protestano per un contatto in area fra il portiere emiliano Pomini e Bellazzini al 38' della ripresa sul quale il direttore di gara Candussio decide di non intervenire.

EMPOLI-PADOVA 1-1
Empoli e Padova si dividono la posta al termine di un match piacevole. Un punto che serve soprattutto ai toscani che rimangono così in zona playoff. Su un campo pesante apre le marcature l'Empoli al 26' grazie ad una punizione di Maccarone. Al 44' però Farias in diagonale trova il pareggio per i patavini. Al 33' della ripresa il portiere toscano Pelagotti stende De Feudis in area. L'arbitro concede espulsione e rigore ma il subentrato Dossena para la conclusione di Vantaggiato. Nel recupero Empoli in nove per l'espulsione anche di Valdifiori ma il risultato non cambia più.

LANCIANO-REGGINA 3-1
Prosegue lo splendido girone di ritorno del Lanciano che in una sfida molto importante in chiave salvezza batte 3-1 la Reggina. Abruzzesi in vantaggio già al 19' con una colpo di testa di Fofana che anticipa Baiocco. Al 16' della ripresa i calabresi trovano il pareggio con un bel gol in spaccata di Comi su assist di Rizzato. Il Lanciano però non demorde andando nuovamente in rete con un colpo di testa di Falcinelli al 28'. Chiude la gara all'ultimo minuto di gioco Mammarella.

PRO VERCELLI-BARI 2-1
Nonostante le porte chiuse al 'Piola' la Pro Vercelli batte per 2-1 il Bari in rimonta e torna a credere nel miracolo salvezza. I pugliesi, in crisi di risultati, sono ora anch'essi pienamente coinvolti nella lotta per non retrocedere. Apre le marcature per gli ospiti Caputo al 22'. L'ataccante sfrutta al meglio un pasticcio della difesa di casa. Nella ripresa però la Pro cambia marcia. Al 10' è Modolo di testa a trovare il pareggio poi, dieci minuti più tardi, tocca a Ragatzu scattato sul filo del fuorigioco battere per la seconda volta Lamanna.

CROTONE-TERNANA 0-1
Colpo esterno della Ternana che torna alla vittoria superando per 1-0 a domicilio il Crotone. Decide il rigore messo a segno al 5' della ripresa da Vitale. Nell'occasione il giocatore calabrese viene anche espulso. In precedenza pure gli umbri erano rimasti in dieci al 30' del primo tempo per l'allontanamento dal campo di Brosco. Il Crotone cerca il pari ma nel finale sono gli umbri che colpiscono il palo con Ragusa in contropiede.







© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata