Serie B, Pescara-Novara a reti inviolate. Scoppiettante 3-3 tra Modena e Ternana

Pescara, 25 apr. (LaPresse) - Pescara e Novara hanno pareggiato 0-0 nel primo dei due anticipi della 36/a giornata del campionato Serie B Eurobet. Un risultato che serve al poco agli abruzzesi, che si portano a 47 punti ma vedono ridursi le speranze di playoff. Un punto prezioso invece per i piemontesi, che si portano a quota 40 a -3 dalla quota salvezza.

Senza Cosmi in panchina perchè squalificato, prova in tutti i modi a vincere ma senza fortuna. Nel primo tempo invero succede poco: una girata di testa di Maniero respinta in angolo da Kosicky e un tiro di controbalzo di Sansovini da centro area bloccato da Pelizzoli sono i due maggiori pericoli costruiti dalle due squadre. Nel secondo tempo gli abruzzesi sono costantemente in proiezione offensiva, rischiando però di prestare il fianco ai contropiedi del Novara. Al 70' l'occasione più importante di tutta la partita è per il Pescara, con Manieri che devia sul palo un cross basso di Balzano. Il finale è un autentico assalto del Pescara alla porta del Novara, ma i piemontesi non crollano e alla fine portano a casa il risultato positivo. Prosegue invece il momento negativo per il Pescara, reduce da tre pareggi e due sconfitte nelle ultime cinque partite.

MODENA-TERNANA - Modena e Ternana si dividono la posta nel secondo anticipo, ma al 'Braglia' è un pareggio (3-3) scoppiettante e dai tanti colpi di scena. Quando la squadra di Tesser sembrava ormai certa della vittoria grazie alla rete nel recupero di Alfageme, pochi minuti dopo arriva la punizione di Mazzarani a salvare i 'canarini' di Novellino dalla sconfitta.

Gara già vivace nel primo tempo, ma bisogna attendere la ripresa per vedere il risultato sbloccarsi. Sono gli emiliani a passare in vantaggio con Granoche, che sfrutta il grande spunto sulla sinistra e l'assist di Rizzo. Il pari però è immediato: a riportare i conti in equilibrio è una rasoiata di Miglietta dal limite dell'area, su corta respinta della difesa, con palla imparabile per Pinsoglio. A dieci minuti dal termine, gli umbri hanno la grande occasione per passare avanti: Zoboli entra in scivolata su Litteri, l'arbitro Borriello indica il dischetto. Dagli undici metri, Antenucci è impeccabile: 2-1 per la Ternana. Ma ancora una volta il pareggio è destinato a non durare perché appena due minuti Bianchi insacca risolvendo in mischia.

I colpi di scena però non sono esauriti perché gli ospiti calano il tris al quinto minuto di recupero con Alfageme, su contropiede, battendo Pinsoglio con la complicità di una deviazione di Cionek. Tutto finito? No: tre minuti dopo, il Modena riacciuffa il pari con un impeccabile calcio di punizione di Mazzarani. La squadra di Novellino sale a 50 punti e rimane ad una lunghezza dai playoff, la Ternana, ora a 45, conquista un punto importante in ottica salvezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata