Serie B, pari in Sassuolo-Verona. Livorno fermato a Bari, Novara show

Sassuolo (Mo), 28 mar. (LaPresse) - Termina 1-1 l'attesissimo big match della 34/a giornata di Serie B tra la capolista Sassuolo e il Verona. La squadra di Eusebio Di Francesco supera indenne un altro ostacolo verso quel sogno Serie A che si fa sempre più vicino. I veneti confermano il grande momento di forma, mettendo in seria difficoltà i neroverdi e sfiorando anche il colpaccio. Inizio aggressivo del Sassuolo che cerca di rinchiudere subito il Verona nella propria metà campo. Di contro, i ragazzi di Mandorlini sembrano compassati e meno concentrati. Al 20', però, è l'Hellas a sfiorare il gol con Cacia che a tu per tu con Pomini sbaglia. Al 29' Sassuolo in vantaggio alla prima occasione: Pavoletti trova uno spiraglio fra i difensori gialloblu e di sinistro beffa Rafael.

Nel secondo tempo la reazione veemente del Verona, che già al 6' ha l'occasione di pareggiare con un calcio di rigore che Gomez si fa parara dall'ottimo Pomini. Il Verona però non si scompone e continua ad assediare la porta del Sassuolo alla ricerca del pari. Il gol gialloblu arriva meritato alla mezzora, con Hallfredsson che su cross di Cacciatore batte in diagonale Pomini. Nel finale i veneti provano addirittura a vincere la partita, mentre il Sassulo sembra volersi accontentare del pari. E' per Cacia l'ultima occasione, ma sulla conclusione del bomber scaligero la difesa di casa libera. Con questo risultato restano nove i punti tra la capolista e le due dirette concorrenti, Verona e Livorno. Per la compagine neroverde la Serie A è sempre più vicina.

Il Livorno non approfitta del pareggio nel big match Sassuolo-Verona e non riesce a scavalcare gli scaligeri per il secondo posto in classifica. La squadra di Nicola non va oltre l'1-1 in casa del Bari. Al vantaggio di Belingheri con un delizioso pallonetto al portiere, replicano nel finale i pugliesi con un colpo di testa di Fedato. Travolgente la vittoria del Novara in casa del Cittadella per 6-2. Veneti in vantaggio con Schiavon su azione d'angolo. Cittadella che rimane in dieci per l'espulsione di Cordaz e inizia lo show dei piemontesi: Buzzegoli pareggia su rigore, Lepiller raddoppia quattro minuti dopo. Nella ripresa è solo Novara, a segno ancora con Buzzegoli, Fernandes, Rubino e Gonzalez. Per il Cittadella gol della bandiera di Di Carmine. In ottica play off, fondamentale la vittoria dell'Empoli in casa della Pro Vercelli. Decide un rigore di Tavano, concesso dall'arbitro per un fallo di mani in area di Scavone. I toscani riportano a meno di 10 punti il divario da Verona e Livorno, ad oggi ci sarebbero i play off.

Ritrova il successo anche il Varese, che domina 3-0 la Reggina al Franco Ossola. La squadra di Astori torna al successo dopo oltre un mese. Sblocca il risultato Neto Pereira di testa nel primo tempo, nel finale Troest e Konè chiudono i conti. Pesante la sconfitta del Brescia in casa della Ternana per 1-0. Rondinelle al tappeto per un gol di Vitale, abile a ribadire in rete la respinta di Arcari su calcio di rigore. Si riaffaccia in zona play off anche la Juve Stabia, che supera di misura 1-0 il Modena. Anche in quest'occasione, il gol nasce da un rigore parato a Dicuonzo. Sulla respinta il più lesto è Caserta per l'1-0 decisivo. Importante la vittoria dell'Ascoli per 3-1 contro il Grosseto fanalino di coda. Per i marchigiani tre punti fondamentali per evitare i play out. Sblocca il risultato Feczesin nel primo tempo, raddoppio nella ripresa di Russo. I toscani accorciano le distanze con Delvecchio. L'Ascoli chiude i conti con un rigore di Loviso, concesso per fallo su Zaza. Spezia corsaro a Crotone, in un'altra sfida per la salvezza. I liguri si impongono per 2-0 con le reti di Sammarco e Lollo, entrambe nella ripresa. A Lanciano, infine, i padroni di casa superano 2-0 il Vicenza. Veneti ora terzultimi e sempre più invischiati nella lotta per non retrocedere. Decidono la partita il gol di Plasmati nel primo tempo e un'autorete di Castiglia. Vicenza che chiude in dieci per l'espulsione di Semioli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata