Serie B: Modena di Crespo batte Ternana 1-0, decide Olivera

Modena, 18 set. (LaPresse) - Termina 1-0 il primo anticipo della terza giornata di Serie B tra Modena e Ternana. La squadra di Hernan Crespo ha conquistato la vittoria grazie al gol di Olivera al 86'.

Un espulso per parte durante la gara: al 56' viene allontanato Doninelli per gli emiliani, mentre al 79' deve lasciare il campo Valjent per gli umbri. Primi tre punti stagionali per i padroni di casa con la Ternana che rimane bloccata ad una lunghezza in classifica.


Al Braglia possono festeggiare davanti ai propri tifosi gli emiliani, sconfitti nelle prime due gare da Vicenza e Avellino. Rimane in fondo alla classifica la Ternana, reduce dal pareggio in nextremis sabato scorso al Liberati contro il Cagliari. I canarini non battevano gli umbri in casa in Serie B dal 2006.


Nella formazione iniziale il Modena si schiera con un 4-4-2 con Giorico e Doninelli esterni e il 'Diablo' Granoche e Vestenicky in avanti. Gli uomini di Toscano rispondono con un 4-3-1-2, dove Falletti ispira il tandem Ceravolo-Avenatti. Nei primi minuti iniziano bene i padroni di casa: Granoche si muove tra le linee non dando punti di riferimento agli umbri.



Primo squillo per gli ospiti con Vitale, che al 20' impegna Provedel con un bel sinistro. Al 31' Modena vicinissimo al gol: Sala respinge su Vestenicky, che aveva calciato a botta sicura. Negli ultimi minuti del primo tempo due mischie spaventano i tifosi ospiti, che si salvano per un pelo.


Nella ripresa primo cambio per Crespo
: entra Stanco al posto di Vestenicky. Al 56' primo rosso del match con Doninelli che abbandona il campo per doppia ammonizione. La partita diventa molto dura, con numerosi falli e il gioco risulta frammentato. Al 78' è di nuovo parità numerica: Valjent viene espulso per doppia ammonizione dopo un fallo sul generoso Granoche.


All'86 l'azione decisiva del match: il neontrato Olivera batte Sala con un gran tiro di sinistro al volo su cross dalla destra. E' il primo successo in carriera da allenatore per l'ex bomber di Lazio e Parma Crespo, mentre Toscano può rammaricarsi per la seconda ammonizione di Valjent, arrivata proprio nel momento in cui gli umbri stavano provando a cercare il vantaggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata