Serie B, Livorno corsaro a Brescia 1-0: decisivo autogol Minelli, Cutolo sbaglia rigore

Brescia, 6 set. (LaPresse) - Colpo grosso del Livorno che si impone per 1-0 in casa del Brescia nell'anticipo serale della seconda giornata di Serie B. Decisivo nel finale l'autogol sfortunato del portiere delle rondinelle Minelli, che devia di spalla nella propria porta un colpo di testa di Djokovic. Primo successo stagionale per il Livorno, momentaneamente da solo al comando della classifica con 4 punti. Seconda battuta d'arresto di fila per il Brescia, inizio di stagione non facile per i lombardi.

Nel secondo anticipo di giornata di fronte al Rigamonti due nobili decadute. Meglio le rondinelle nella prima frazione, protagoniste in più occasioni dalle parti di Mazzoni. E' Corvia in almeno due circostanze a mettere in grande difficoltà il portiere amaranto che però è attento e non si fa superare. Livorno privo del bomber Galabinov, autore del gol d'apertura nella partita contro il Carpi, impegnato con la nazionale bulgara. Nonostante l'assenza del suo centravanti, la squadra di Gautieri ha comunque l'occasione migliore per passare. Al 30' infatti Cutolo non sfrutta un rigore causato dal tocco di mano di Coly in area.

Minelli para ed annulla la palla gol. Nei minuti finali di tempo sono ancora i padroni di casa a fare la partita, ma senza pungere. Non cambia la musica nella ripresa. Le rondinelle spingono di più ma in attacco mancano di precisione e cattiveria. Al 53' Iaconi mette in campo Bentivoglio, lontano dai rettangoli di gioco da circa un anno, a causa del calcioscommesse. Nonostante i cambi il ritmo si abbassa anche per la fatica. Il Livorno esce alla distanza e al 68' Siligardi colpisce una traversa che mette in ansia il pubblico di casa. Al 78' arriva il gol vittoria per i labronici, con Minelli autore di uno sfortunato autogol dopo il colpo di testa di Djokovic. Inutile l'assalto finale del Brescia, è il Livorno a portare a casa tre punti preziosi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata