Serie B, la Reggina espugna Bari e prova a uscire dalla crisi

Bari, 12 nov. (LaPresse) - Colpo grosso della Reggina nel posticipo della 14/a giornata del campionato di Serie B. La compagine calabrese si impone per 1-0 sul campo del Bari e prova così ad allontanarsi dalle sabbie mobili della bassa classifica. Decide un gol di Comi a metà ripresa, una punizione eccessiva per un Bari che ha attaccato e sprecato tanto. La compagine pugliese parte subito forte e dopo due minuti sfiora il gol con Caputo che sbaglia da pochi passi. Intorno alla mezzora è ancora l'attaccante del Bari a sfiorare il gol con un diagonale a lato dopo un bello scambio con Galano.

Nella ripresa è sempre il Bari a fare la partita, ma a passare è la Reggina praticamente nell'unica vera occasione costruita. Al 70' Ceravolo calcia e si fa respingere il tiro da Lamanna, lappa arriva sui piedi di Comi che appoggia comodamente in rete. Nel finale i galletti pugliesi si gettano all'attacco alla ricerca del pari e all'88' falliscono ancora clamorosamente il bersaglio con Grandolfo che liscia a porta vuota. Con questa vittoria la Reggina si porta a 13 punti in classifica alla pari del Cesena, scavalcando proprio Bari e Lanciano a quota 12. Per i pugliesi è il terzo ko di fila.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata