Serie B, il Perugia cade a La Spezia. Bologna e Catania flop, ok il Pescara

La Spezia, 4 ott. (LaPresse) - Lo Spezia infligge la prima sconfitta in campionato al Perugia che resta comunque in vetta alla Serie B. L'undici di Bjelica vince infatti 2-0 e si riscatta nel migliore dei modi dopo due sconfitte consecutive. Gara condizionata dalla doppia espulsione inflitta agli umbri in avvio di ripresa, che ha reso più agevole il compito per i padroni di casa che si trovavano già in vantaggio con Situm. Al 15' infatti i liguri hanno sbloccato il risultato con un colpo di testa del croato Situm. Immediata la risposta della squadra di Campione, con un diagonale di Nicco che Chichizola controlla con qualche difficoltà in due tempi. Un minuto dopo Giacomazzi per poco di testa non trova l'impatto con la sfera calciata da Taddei su punizione. Nella ripresa la situazione per gli ospiti si complica: all'11' infatti il Perugia rimane in dieci per l'espulsione di Nicco, poco dopo per proteste la stessa sorte tocca a Taddei. Con mezzora da giocare in nove, gli umbri riescono addirittura a sfiorare il pareggio con Comotto, che di testa colpisce la traversa sugli sviluppi di una palla inattiva. Nel finale l'undici di Campione si sbilancia e viene colpito in contropiede dallo Spezia: De Col scappa sulla destra e mette in mezzo un pallone per Cisotti che in spaccata da due passi anticipa tutti e batte Provedel.

Serie B: Bari-Modena 1-1.

Bari, 4 ott. (LaPresse) - Bari e Modena hanno pareggiato 1-1 nella settima giornata del campionato di Serie B. Tutte due nel primo tempo le reti, al vantaggio biancorosso di Caputo replicano i canarini con Salifu. Un risultato che lascia invariate le posizioni in classifica, con il Modena che con 10 punti precede proprio i pugliesi di una lunghezza. Ritmo alto e tante emozioni al San Nicola nella prima frazione di gioco. Gli ospiti partono meglio, ma sono i galletti a passare in vantaggio all'improvviso con un bel colpo di testa di Caputo su cross di Stevanovic. Neanche il tempo di festeggiare per i padroni di casa che i canarini pareggiano: traversone di Schiavone su punizione e spaccata vincente di Salifu per l'1-1. Modena che resta in dieci in avvio di ripresa per l'espulsione di Beltrame per proteste. Superata la prima metà della seconda frazione, inizia a piovere sul San Nicola. Nel finale il Bari le prova tutte per vincere, sfiorando il gol in almeno tre occasioni con Defendi, Camporese e Caputo.

Serie B: Brescia-Varese 1-1.

Brescia, 4 ott. (LaPresse) - Il Brescia pareggia 1-1 in casa contro il Varese e vede svanire in pieno recupero il sogno di conquistare il primo successo interno stagionale. Le rondinelle in vantaggio in virtu' di un rigore trasformato da Caracciolo al 70' si vedono raggiungere dagli ospiti a segno grazie ad un calcio di punizione trasformato magistralmente da Zecchin al 94'. Brescia sfortunato, con ben tre legni colpiti da Caracciolo, Sodinha e Sestu. Nel primo tempo supremazia territoriale delle rondinelle pericolose sul finire della frazione con una conclusione di Scaglia respinta da Rea al 41' e soprattutto con una traversa colpita da Andrea Caracciolo al 43'. Nel secondo tempo il Brescia continia a spingere e al 70' si procura un rigore per un contatto in area tra Simic e Caracciolo. Dal dischetto è lo stesso Airone a firmare l'1-0. In pieno recupero la beffa: l'arbitro decreta una punizione per un fallo di mani di Coly al limite, Zecchin ne approfitta segnando l'1-1. In classifica il Varese si porta a quota 7, il Brescia a 6 ma entrambe nei bassifondi.

Carpi-Pro Vercelli 1-0.

Carpi (Mo), 4 ott. (LaPresse) - Vittoria di misura del Carpi per 1-0 sulla Pro Vercelli nella settima giornata di Serie B. Match deciso da una giocata vincente in apertura di Mbakogu per il gol di Di Gaudio. Gli emiliani si riscattano dopo il ko di Chiavari contro l'Entella, Pro Vercelli poco precisa in attacco meglio nel gioco. In classifica il Caroi vola al secondo posto con 12 punti in coabitazione con Frosinone e Trapani, la Pro Vercelli resta ferma a 10. Piemontesi più propositivi ma senza chiare occasioni da gol nel primo tempo. Il Carpi passa invece grazie ad una azione straripante di Mbakogu che regala a Di Gaudio la palla del vantaggio e poi della vittoria.

Cittadella-Lanciano 2-3.

Cittadella, 4 ott. (LaPresse) - Il Lanciano espugna Cittadella 3-2 nella settima giornata di Serie B e ottiene la prima vittoria esterna di questo campionato. Grande protagonista della partita Vastola, autore della tripletta decisiva per la vittoria finale degli abruzzesi. Per il Cittadella, che resta fermo a 7 punti, si tratta della terza sconfitta consecutiva. Il Lanciano invece si porta a 10 punti in piena zona playoff. Una doppietta dello scatenato Vastola nel giro di 7 minuti tra il 12' e il 19' ribalta il risultato dopo che Coralli aveva portato momentaneamente in vantaggio i veneti al 8'. Lanciano assoluto padrone del campo col Cittadella pasticcione in difesa e quasi mai pericoloso in attacco. Nel secondo tempo i veneti pareggiano al 68' con un colpo di testa di Rigoni su calcio d'angolo. All' 84' però ancora Vastola firma la sua personale tripletta, la prima in carriera, approfittando di una incredibile papera del portiere di casa Valentini.

Serie B: Vicenza-Bologna 0-0.

Vicenza, 4 ott. (LaPresse) - Pareggio giusto tra Vicenza e Bologna (0-0) nella gara valida per la settima giornata del campionato di Serie B. I felsinei sprecano così una possibilità per avvicinarsi ulteriomente alla vetta della classifica, mentre in tal senso il punto ottenuto fa maggiormente felici i veneti, al quarto risultato utile consecutivo, che effettuano un altro passo importante in ottica salvezza. Gli ospiti partono forte e si rendono pericolosi già al 5' con un bel colpo di testa di Acquafresca che non trova di poco lo specchio della porta. Al 16' nuova opportunità per Laribi, che spaventa nuovamente il pubblico del 'Menti'. Al 19' doppia ghiotta occasione per Acquafresca che si divora un gol facendosi murare da Bremec e calciando poi a lato. I padroni di casa si fanno vedere in chiusura di primo tempo con un inserimento di Cinelli che di testa non trova la porta. Nella ripresa sono i biancorossi a prendere il controllo delle operazioni, al cospetto di un Bologna che fatica a creare opportunità in zona gol. Al 25' Cocco 'scalda' i guantoni a Coppola, che non si fa cogliere impreparato. La partita non vive di ulteriori sussulti e termina con un giusto pareggio a reti bianche.

Calcio, Serie B: Frosinone-Catania 1-0.

Frosinone, 4 ott. (LaPresse) - Finisce 1-0 la partita tra Frosinone e Catania valida per la settima giornata di Serie B, con i padroni di casa che sfruttano l'espulsione di Cani e trovano il gol decisivo con Paganini all'81'. I ciociari raggiungono i lsecondo posto a quota 12 punti in classifica. Per il Catania invece ricomincia l'incubo di inizio stagione: con la terza sconfitta in campionato, la situazione per Sannino si complica. Primo tempo equilibrato, con il Frosinone che si è visto di più dalle parti di Anania ma quasi mai pericoloso, mentre il Catania ha mantenuso il possesso palla senza incidere. Nel secondo tempo al 74' la svolta della partita con l'espulsione di Cani nel Catania. Il Frosinone ci crede a all'81' trova il gol vittoria con Dionisi che serve sulla sinistra Crivello; il cross del terzino è perfetto per Paganini che di testa batte Anania.

Trapani-Latina 1-0.

Trapani, 4 ott. (LaPresse) - Un gol di Mancosu su rigore spedisce il Trapani nei quartieri alti della classifica condannando un pur generoso Latina alla seconda sconfitta stagionale. I pontini, che non vincono da sei giornate, non riescono invece a risalire la china. Sono i padroni di casa a partire meglio: dopo pochi secondi Di Gennaro si oppone a Citro; a seguire, in due occasioni, ci pensa Esposito a fermare prima Mancosu, poi Terlizzi. Gli ospiti si fanno vedere dalle parti di Gomis attorno al 20' con Brosco che non inquadra la porta di testa. Successivamente il portiere dei siciliani compie un autentico miracolo sull'acrobazia di Sforzini. La svolta arriva al 13' della ripresa: Di Gennaro stende Mancosu lanciato a rete, cartellino rosso per il portiere del Latina e calcio di rigore a favore dei siciliani. In porta entra Farelli: sul dischetto si presenta Mancosu, che non sbaglia. La reazione dei nerazzurri è affidata a Viviani, che ci prova in due occasioni su punizione. Gomis però si rivela insuperabile. Nonostante l'inferiorità numerica il Latina ci prova fino alla fine e in pieno recupero solo un altro intervento del portiere amaranto sull'incornata di Esposito salva la squadra di Boscaglia, che porta a casa tre punti d'oro.

Pescara-Virtus Entella 4-0.

Pescara, 4 ott. (LaPresse) - Prima vittoria in campionato per il Pescara che travolge 4-0 all'Adriatico la Virtus Entella nella settima giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente ai biancoazzurri abruzzesi di scavalcare proprio l'Entella, ora ultimo da solo con 5 punti. In avvio di primo tempo le due formazioni si studiano. Meglio i liguri, che costruiscono qualcosa in più ma non riescono mai a colpire. Al 36' passa il Pescara con un calcio di rigore di Maniero. L'Entella nell'occasione resta in 10 per l'espulsione di Rinaudo. La ripresa sorride subito ai padroni di casa: Maniero, al 52', dopo la torre di Bjarnason, firma il raddoppio con un sinistro a incrociare. Passano appena 7 minuti e ancora Maniero firma la sua personale tripletta grazie ad un errore difensivo degli ospiti. A quel punto il Pescara gestisce la partita e all 82' trova la gioia del gol anche Pasquato, con un bel tiro da fuori area.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata