Serie B, il Livorno vince e si porta a -1 dal Sassuolo capolista

Torino, 2 feb. (LaPresse) - Il Livorno supera 2-0 in casa la Pro Vercelli e si porta a -1 dalla capolista Sassuolo dopo la 24/a giornata del campionato di Serie B. Gli emiliani, infatti, non vanno oltre l'1-1 interno contro l'Empoli sul pantano del Braglia.

SASSUOLO-EMPOLI 1-1

La capolista Sassuolo non riesce ad andare oltre il pareggio interno per 1-1 contro un coriaceo Empoli. Nel pantano del Braglia il primo ad andare in gol è l'empolese Tavano al 15' del primo tempo ma l'arbitro annulla. Al 28' il tecnico toscano Sarri viene espulso per proteste. Il Sassuolo si porta avanti al 21' della ripresa con un calcio di rigore trasformato da Terranova e concesso per fallo di Laurini su Magnanelli. Dieci minuti dopo però l'Empoli trova il pareggio con un colpo di testa di Regini su azione d'angolo. Ora il vantaggio dei neroverdi sul Livorno secondo è di un solo punto.


LIVORNO-PRO VERCELLI 2-0

Il Livorno batte 2-0 la neopromossa Pro Vercelli portandosi ad un solo punto di distacco dalla capolista Sassuolo. Dopo un primo tempo in cui i toscani spingono ma i piemontesi riescono a tenere botta la sfida si sblocca al 26' della ripresa con una perentoria zuccata di Paulinho. Una volta in vantaggio la squadra di Nicola non si volta più indietro raddoppiando al 38' con Siligardi che supera Valentini dopo una bella azione personale.

VARESE-MODENA 2-0

Terza vittoria nelle ultime quattro gare per il Varese che si conferma quarta forza del campionato superando per 2-0 il Modena. In una gara resa difficile dalle condizioni atmosferiche il Varese si porta avanti al 13' del secondo tempo con una rete in mischia di Franco. Il raddoppio arriva al 32' grazie ad una saetta dalla distanza di Filipe che supera l'incolpevole Colombi. Per gli emiliani è il terzo ko consecutivo.

NOVARA-CESENA 0-1

Colpo esterno del Cesena che si allontana dalla zona pericolante della classifica espugnando per 1-0 il campo del Novara in uno scontro diretto nella lotta per non retrocedere. Decide un gol di tacco in mischia del difensore Tonucci al 28' del primo tempo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa i piemontesi ci provano ma Campagnolo fa buona guardia blindando la vittoria dei bianconeri.

GROSSETO-PADOVA 1-1

All'ultimo respiro il Padova trova il pareggio sul campo del fanalino di coda Grosseto. Un 1-1 che serve poco ad entrambe le formazioni per raggiungere i rispettivi obiettivi ovvero la salvezza ed i playoff. Grosseto avanti al 16' grazie ad un'autore di Piccinni su angolo di Jadid. All'utlimo minuto di recupero però il Padova usufruisce di un calcio di rigore per un fallo di mano di Padella. Cutolo ringrazia e trasforma regalando ai patavini un punto insperato.

BRESCIA-SPEZIA 0-0

Termina a reti bianche la gara fra Brescia e Spezia al 'Rigamonti'. Un pareggio che non soddisfa nessuna delle due compagini al termine di una gara non particolarmente bella. Le occasioni migliori sono delle Rondinelle ma la mancanza di mira e le parate di Guarna tengono in piedi i liguri. L'occasione più ghiotta capita sui piedi di Bouy al 27' della ripresa ma il centrocampista centra la traversa praticamente a porta vuota.

VICENZA-JUVE STABIA 1-2

Impresa della Juve Stabia che si impone per 2-1 sul campo, ai limiti della praticabilità, di un Vicenza sempre più in crisi irrompendo di prepotenza in zona playoff. Per i veneti invece è il quarto ko di fila. Campani in vantaggio al 28' del pirmo tempo con Cellini che sfrutta al meglio un assisi di Verdi ed infila Pinsoglio. Al 56' i biancorossi pareggiano con un rigore di Bojinov concesso per fallo di mano in area. Pochi minuti dopo però il Vicenza resta in dieci per l'espulsione di Brighenti e le 'Vespe' ne approfittano al 76' siglando il gol vittoria con Improta su azione d'angolo.


CITTADELLA-CROTONE 2-2

Con una bella rimonta nella ripresa il Cittadella riesce a bloccare il Crotone sul 2-2 al 'Tombolato'. Il primo tempo è di marca calabrese. Al 13' il Crotone si porta avanti con Eramo che sfrutta un errore della difesa di casa. Raddoppio al 25' con un preciso rasoterra da fuori area di Crisetig. Al 15' della ripresa i veneti accorciano le distanze con Schiavon e si buttano in avanti alla ricerca del pareggio che arriva nel recupero con Coly in mischia.

TERNANA-BARI 0-0

Finisce a reti bianche la sfida fra Ternana e Bari. Una gara fra due squadre che hannio pensato soprattuto ad uscire dal campo con un risultato positivo. A cercare di più la vittoria sono i padroni di casa ma Lamanna consente ai biancorossi di tornare in Puglia con un punto importante per il morale. Per la Ternana è il quarto risultato utile consecutivo che la pone in una posizione di metà classifica mentre il Bari è ai margini della zona playout.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata