Serie B: Frosinone rallenta con Cittadella, Spezia cade a Vicenza

Frosinone, 20 dic. (LaPresse) - Il Frosinone non va oltre l'1-1 in casa contro il Cittadella fanalino di coda nella 19/a giornata di Serie B. Dopo un primo tempo equilibrato il gol di testa del solito Daniel Ciofani in avvio di ripresa illude i padroni di casa, incapaci di trovare però il 2-0. Così a un minuto dalla fine arriva la beffa con il pareggio del Cittadella: Scaglia prolunga un pallone di testa su rimessa laterale e la sfera sorprende un incerto Zuppino. Il Frosinone rimane così a 6 punti dal Carpi capolista, la squadra di Stellone perde una ghiotta occasione per accorciare le distanze in vetta. Il Cittadella resta invece sempre ultimo, ma il punto cinquistato al Matusa dà morale alla trippa di Foscarini.

BARI-LATINA 1-0 - Il Bari supera 1-0 il Latina nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Grazie alla rete di Minala al 64', la squadra di Davide Nicola conquista il secondo successo consecutivo in campionato e si allontana dalle zone calde della classifica. Latina sempre terzultimo. Dopo un primo tempo senza reti, il Bari trova il gol vittoria: cross dalla sinistra di De Luca, Di Gennaro respinge sui piedi di Minala che, da pochi passi, non sbaglia. Negli ultimi minuti i nerazzurri laziali ci provano, ma in modo sterile: il Bari può controllare senza problemi nonostante l'espulsione del suo allenatore Nicola.

VICENZA-SPEZIA 1-0 - Battuta d'arresto per lo Spezia che cade in casa del Vicenza nella gara valida per la 19/a giornata del campionato di Serie B e spreca un'occasione per salire nei primissimi posti della classifica. Prosegue invece il buon momento dei biancorossi, al terzo successo nelle ultime quattro partite. Poche emozioni nel primo tempo: al 6' De Col da posizione ravvicinata non riesce a inquadrare lo specchio della porta. I padroni di casa rispondono al 26' con una conclusione da fuori di Cinelli controllata agevolmente da Chichizola. La squadra di Marino cresce con il passare dei minuti e va vicina al gol al 38' con un colpo di testa di Cocco che finisce sul fondo e al 44' con un tiro di Cinelli su cui Chichizola si fa trovare pronto. Nella ripresa i liguri tornano a impensierire la retroguardia veneta al 9', ma Bremec in uscita su Situm evita guai peggiori. Al 19' lo Spezia va vicinissimo al vantaggio con Catellani che in spaccata colpisce la traversa sul tiro cross di Situm. Un minuti dopo Bremec salva nuovamente il Vicenza su una conclusione ancora di Catellani deviata. I padroni di casa rimangono nel finale in dieci per l'espulsione di Garcia per doppia ammonizione per un fallo su Cisotti. Nonostante l'inferiorità numerica a un minuto dalla fine sono i biancorossi a segnare il gol vittoria con un tiro dal limite di Lores Varela al termine di un'azione in contropiede.

CATANIA-BRESCIA 2-2 - Pareggio spettacolare ed emozionante al Massimino, Catania-Brescia termina 2-2 con i siciliani che ritrovavano in panchina Maurizio Pellegrino dopo le dimissioni di Beppe Sannino. Un risultato che serve a poco ad entrambe le squadre, divise sempre da un punto ma ancora impelagate in zona retrocessione. Bella partita tra due squadre che hanno voglia e devono fare punti per recuperare in classifica. Catania in vantaggio con Cani su azione di calcio d'angolo al 6' ma nel momento migliore dei padroni di casa, il Brescia trova il pari con Corvia al 14'. Nel secondo tempo etnei di nuovo avanti con un sinistro al volo di Calaiò su sponda di Cani. Le Rondinelle trovano il definitivo pareggio all'84' con un rigore di Caracciolo concesso dall'arbitro per un fallo di Sauro su Benali.

VIRTUS ENTELLA-LIVORNO 1-1 - Virtus Entella e Livorno hanno pareggiato 1-1 nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Risultato giusto al Comunale di Chiavari al termine di una gara vivace e ricca di emozioni. Mazzarani illude i liguri al 56', abile a raccogliere una respinta di Mazzoni su suo precedente tiro. Il bulgaro Galabinov ristabilisce la parità al 69' per il Livorno con un preciso colpo di testa su cross di Cutolo. Per la squadra di Prina è il quinto risultato utile di fila, con 1 vittoria e 4 pareggi. I labronici confermano le proprie difficoltà a far bottino pieno in trasferta, si confermano al terzo posto in classifica con 30 punti ma perdono una ghiotta occasione per scavalcare il Frosinone e accorciare le distanze dal Carpi capolista.

VARESE-CROTONE 1-0 - Va al Varese il delicato scontro salvezza contro il Crotone nella gara valida per la 19/a giornata del campionato di Serie B. Successo fondamentale per la squadra di Bettinelli, che ritrova i tre punti dopo sei giornate e si porta al quartultimo posto in classifica. Passo indietro invece per l'undici di Drago, che scende al penultimo posto dopo la seconda sconfitta di fila. Il gol decisivo arriva nelle prime battute di gioco, al 4', grazie a un'autorete di Ferrari che beffa Secco su un colpo di testa di Rea. Il Crotone dovendo recuperare si scopre in contropiede, ma Lupoli non ne approfitta al 15' calciando a lato. Gli ospiti reagiscono poco dopo la mezz'ora, ma il colpo di testa di Gigli su calcio d'angolo è fuori misura. Dopo un primo tempo poco spettacolare il Crotone è più reattivo nella ripresa, ma Bastianoni al 10' risponde presente sulla conclusione da fuori area di Minotti. Il Varese si affida ancora a Lupoli, che fa tutto bene ma al momento di calciare non impensierisce Secco. Al 23' altra palla gol per i pitagorici con Ciano, che manca di poco lo specchio della porta con Bastianoni che può solo vedere la palla sfilare. Il bunker del Varese regge però fino alla fine e permette ai lombardi di conquistare un successo prezioso.

MODENA-TRAPANI 2-1 - Il Modena supera 2-1 il Trapani al fotofinish nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente alla squadra di Novellino di agganciare Vicenza e Perugia a quota 26 punti e tenersi lontana dalla zona retrocessione. I siciliani restano un punto più sopra. Nel primo tempo i padroni di casa gestiscono il controllo del gioco in avvio ma non riescono mai a rendersi davvero pericolosi. Il vantaggio arriva al 17' con un siluro di Falco che fulmina Manfredini. Al 35' Nadarevic si divora la rete del 2-0 in contropiede. La ripresa inizia con l'espulsione di Novellino e Iacopino dalla panchina modenese. Tutti i secondi quarantacinque minuti sono un assedio del club di casa, che non permette ai siciliani di mettere la testa al di sopra della linea di centrocampo. Nardini al 76' però trova la rete del pareggio con una bella girata in area di rigore. Al 87' arriva la rete del definitivo 2-1 di Ferrari con un perfetto calcio piazzato dal limite.

PRO VERCELLI-TERNANA 2-1 - Vittoria in rimonta per la Pro Vercelli che batte 2-1 la Ternana nella gara valida per la 19/a giornata di Serie B e si porta in piena zona playoff, centrando il secondo successo consecutivo. Gara piacevole fin fai primi minuti: al 4' Castiglia da fuori manca di poco la porta, all'11' gli umbri rispondono con Gavazzi, ma Russo fa buona guardia. Gli ospiti spaventano il pubblico del 'Piola' anche al 25' con un colpo di testa di Bastrini che accarezza il palo. Poco dopo Russo con un bell'intervento sul tiro di Ceravolo salva i piemontesi. Castiglia a centrocampo prova a scuotere i padroni di casa, ma il suo tiro viene controllato senza problemi da Brignoli. Al 42' da una combinazione tra Avenatti e Ceravolo viene rotto l'equilibrio: proprio quest'ultimo segna il quinto gol stagionale portando in vantaggio la Ternana da due passi. Nella ripresa la Pro Vercelli si riversa subito in attacco e dopo un tiro di Marchi respinto da Brignoli arriva la rete del pareggio di Cosenza, che al 4' di testa realizza l'1-1 su una punizione battuta da Scaglia. L'undici di Scazzola non si accontenta nel pareggio e continua a premere, esaltando i riflessi di Brignoli con le conclusioni di Castiglia, Marchi e Di Roberto. Nel finale i ritmi calano ma al 41' Vitale atterra Statella in area. Dal dischetto Marchi non sbaglia e fa volare la Pro Vercelli.

PERUGIA-PESCARA 2-2 - Gol ed emozioni a non finire al 'Curi' nel pareggio tra Perugia e Pescara nell'incontro valido per la 19/a giornata di Serie B. Gli umbri accarezzano la vittoria fino in pieno recupero quando Maniero realizza il 2-2 finale. Per la squadra di Camplone, ormai abbonata al pari, si tratta del sesto segno 'x' consecutivo in campionato. La gara è avvincente fin dai primi minuti di gioco e vive un primo scossone al 23' quando il portiere del Perugia Koprivec viene espulso per aver atterrato in area Maniero. Dal dischetto Provedel ipnotizza lo stesso Maniero ma sulla ribattuta si avventa Memushaj che porta avanti gli ospiti dopo aver colpito il palo. Cinque minuti dopo arriva il pareggio dei padroni di casa, sempre su rigore, con la firma di Falcinelli. Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, Fossati realizza il gol del 2-1 dopo una bella azione corale. Falcinelli sciupa il possibile tris un minuto dopo. I padroni di casa sembrano resistere fino al 90' ma in pieno recupero Maniero con un colpo di testa su cross di Pasquato gela il 'Curi' e regala il 2-2 agli abruzzesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata