Serie B, Empoli corsaro a Grosseto. Pari tra Cesena e Verona

Grosseto, 12 apr. (LaPresse) - L'Empoli si aggiudica il derby toscano contro il Grosseto, anticipo della 36/a giornata del campionato di Serie B. La vittoria per 1-0 firmata Maccarone consente ai biancoazzurri di consolidare il quarto posto in classifica utile per i play off. Per il fanalino di coda Grosseto, invece, una sconfitta che avvicina sempre di più la squadra del presidente Camilli alla retrocessione in Lega Pro. L'Empoli passa al 31' del primo tempo, con Big Mac che corregge in rete di sinistro un assist di Saponara. Gol numero 14 per Maccarone nel torneo. L'unico vero tentativo di reazione del Grosseto, due minuti dopo con un colpo di testa di Mancino che costringe al miracolo Bassi. Nel secondo tempo il punteggio non cambia nonostante gli sforzi dei padroni di casa. L'Empoli controlla bene la situazione e porta a casa i tre punti.

PARI TRA CESENA E VERONA. Cesena e Verona hanno pareggiato 0-0 nel secondo anticipo della 36/a giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente alla squadra di Mandorlini di portarsi momentaneamente al secondo posto da sola con 68 punti, con il Livorno che deve però ancora giocare. Un risultato che serve a poco, invece, al Cesena di Bisoli che vede allontanarsi le chance di rientare in corsa per i play off.

Prima frazione di gioco dominata nella prima mezzora dal Verona, che colpisce anche un palo clamoroso di Sgrigna su calcio di punizione. Un salvataggio sulla linea di Comotto su colpo di testa di Jorginho, altra occasione nitida per gli ospiti. Cesena meglio dopo l'inserimento di Defrel per dare man forte al centrocampo. In avvio di ripresa ancora pericoloso l'Hellas con una conclusone di Cacia che termina sull'esterno della rete. Con il passare dei minuti cresce la squadra di Bisoli, che al 27' sfiora il vantaggio con un tiro di Rodriguez di poco alto. Al 34' miracolo di Campagnolo su Cacciatore, che si era inserito alla perfezione a destra sul servizio di Cocco. Bravo il portiere del Cesena a respingere con i piedi. Passa un minuto e ancora i romagnoli sfiorano il colpaccio con Rodriguez che colpisce il palo. E' l'ultima occasione di una partita che, aldilà del risultato, non ha certo lasciato delusi gli spettatori.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata