Serie B: Cesena promosso in Serie A, Latina battuto 2-1

Latina, 18 giu. (LaPresse) - Il Cesena è la terza squadra promossa in Serie A dopo Palermo ed Empoli. I romagnoli infatti hanno espugnato per 2-1 il 'Francioni' di Latina nel ritorno della finale dei playoff di Serie B e, già forti del successo dell'andata (2-1) tra le mura amiche, salgono nella massima serie. Il Cesena mancava dalla Serie A dalla stagione 2011/12. Eppure le cose erano iniziate bene per i padroni di casa, in vantaggio dopo soli 13' di gioco con Bruno, che con un destro potente batte Coser alla prima vera occasione. Immediata la reazione dell'undici di Bioli, con Coppola che esalta i riflessi di Iacobucci con un tiro da fuori. Al 24' ci prova anche Defrel, ma il suo tentativo finisce a lato. I padroni di casa sfiorano il raddoppio al 30' con Brosco, che sugli sviluppi del corner di Viviani colpisce di testa con la palla di poco sopra la traversa. In avvio di ripresa arriva il pareggio del Cesena con Defrel, che al 9' realizza da due passi l'1-1 su assist dalla sinistra di Marilungo. Il Latina si getta in attacco per segnare il gol che varrebbe la Serie A, ma Agliardi al 19' disinnesca un potenziale pericolo allontanando la palla sugli sviluppi di un calcio d'angolo. A dieci minuti dalla fine doppia occasione per l'undici di Breda: Jonathas calcia a lato da buona posizione, un minuto dopo Brosco da fuori area non sorprende l'attento portiere del Cesena. Nel finale ci prova anche Jefferson, ma il suo colpo di testa su cross di Bruno termina fuori misura. In pieno recupero, con gli avversari sbilanciati in attacco, il Cesena realizza su rigore il 2-1 con Cascione che batte Iacobucci dopo l'atterramento in area di Laribi su Marilungo. E' il gol della sicurezza e del ritorno in Serie A.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata