Serie B, al via summit Leghe Europee a Venezia

Venezia, 10 giu. (LaPresse) - Si è aperta a Venezia la due giorni delle leghe di seconda divisione sotto l'egida dell'Epfl, l'Associazione che riunisce le leghe europee. I lavori sono stati aperti dai saluti del presidente della Lega Serie B Andrea Abodi, da quelli del presidente dell'Epfl, e della Lega francese, Frederic Thiriez, seguiti da un video saluto del presidente della Figc Giancarlo Abete che ha augurato agli undici dirigenti sportivi presenti a Venezia "un ottimo lavoro" in un contesto, quello organizzato da Epfl e dalla Lega Serie B, molto importante in cui si parla di aspetti fondamentali per il sistema calcio come ad esempio i giovani: "Quale occasione migliore dell'attuale con un Under 21 che si sta comportando magnificamente?", ha detto il presidente. Abete ha augurato, inoltre, che questa sia l'occasione per rinsaldare ulteriormente il rapporto fra le leghe europee, ribadendo la grande considerazione che l'Uefa ha per questa attività.

Prima di Abete, è stata la volta di Abodi che ha ricordato come la funzione delle leghe, di qualsiasi nazione e di qualsiasi categoria sia quella di garantire la passione, lo svago, di rendere protagonista il campo: "A noi il compito di rendere il calcio ancora più divertente e credibile, evitando commenti sopra le righe che vanno a minare l'obiettivo ultimo di questo sport che è il divertimento. Noi come Lega Serie B, ha concluso Abodi, siamo una fabbrica operosa di progettualità, consapevoli della nostra dimensione di seconda divisione". Prima assoluta per il presidente dell'Epfl Frederic Thiriez dopo la sua elezione: "Sono felice di fare la mia prima uscita ufficiale con voi" e dopo i complimenti alla Lega Serie B, "una delle leghe più innovative", ha spiegato come questi due giorni serviranno per parlare "di quanto ci sta più a cuore" e al termine "avremo maggiori strumenti per affrontare le nostre sfide".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata