Serie A: tris a Cesena, Genoa vola e sogna Europa

Cesena, 30 nov. (LaPresse/Italia Media) - In Champions per un giorno il Genoa, che a Cesena coglie la quarta vittoria in sette gare lontane da Marassi e si piazza al terzo posto in attesa di Sampdoria-Napoli di domani, mettendo nei guai Bisoli, la cui avventura sulla panchina romagnola potrebbe essere al capolinea. Gasperini, invece, gongola soprattutto per il micidiale avvio dei suoi, al 7' già avanti sul 2-0. Da un errato rilancio di Lucchini nasce il vantaggio, al 4', infiocchettato da Bertolacci per Matri, che scarta il regalo del compagno e mette in porta l'1-0. Tre minuti dopo è il centravanti, di tacco, a regalare ad Antonelli la palla del 2-0 sugli sviluppi di un angolo. Il primo tempo perfetto di Matri, però, viene rovinato al 29' da Leali, che gli para un rigore concesso per fallo di mano di Lucchini. Il 3-0 arriva comunque al 43', con un destro di Burdisso dal limite che, deviato da Volta, batte Leali. Gara chiusa nel primo tempo, Rodriguez prova a riaprirla conquistando un rigore che, però, Cascione calcia sulla traversa. Perin trova comunque modo di dare spettacolo, nel finale, deviando sulla traversa un tiro del solito Rodriguez, inspiegabilmente in panchina in un Cesena davvero inconsistente in fase offensiva.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata