Serie A, totoesoneri: Sannino rischia grosso a 1,65
Sarà pure un ottimo tecnico, ma la fama del suo presidente è decisamente troppa anche per Giuseppe Sannino, che nella scommessa sul primo allenatore di Serie A a essere esonerato (prima di Natale) è il "favorito" a quota 1,65. Assieme a lui "rischiano grosso" Massimo Ficcadenti del Cagliari (a 1,80), Rolando Maran del Catania (a 1,90) e Gigi De Canio del Genoa (pure lui a 1,90). Quota calda (1,95) anche per Giovanni Stroppa del Pescara che deve raccogliere la pesante eredità di Zdenek Zeman. Qualche dubbio i quotisti lo nutrono pure riguardo a Vladimir Petkovic della Lazio, piazzato a 2,75, mentre per il momento sembra intoccabile o quasi il suo "dirimpettaio" Zdenek Zeman: il boemo via dalla Roma prima di Natale è a 4,20, una delle quote più alte assieme a quella di Stramaccioni (a 4,00), Mazzarri (4,20) e Allegri (a 4,75). Quello che rischia di meno, però, è Antonio Conte, per cui il licenziamento prima del 2013 si gioca a 5,85. AG/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata