Serie A, Toro continua marcia verso Europa: 2-0 all' Udinese, 21° gol Immobile

Torino, 27 apr. (LaPresse/Italia Media) - Le motivazioni del Torino, a caccia di un posto al sole in Europa ma anche di un successo per onorare l'anniversario di Superga che cadrà il 4 maggio, hanno avuto agevolmente la meglio su un'Udinese anonima, che sta chiudendo la stagione senza acuti e con un bilancio esterno imbarazzante, fatto di soli due punti nelle ultime sei partite fuori casa. E' finita 2-0 per il Toro che continua la pazza corsa all'Europa League, grazie a una striscia positiva di quattro vittorie e un pari nelle ultime 5 partite e quattro successi su quattro in casa, exploit che risaliva alla stagione '83-84. Cercava gloria anche Immobile, che voleva segnare un gol da dedicare a Pulici nel giorno del 64esimo compleanno dell'ex gemello del gol per raggiungere il suo record di 21 reti in maglia granata e per distanziare Toni che l'aveva raggiunto in testa alla classifica cannonieri e anche il bomber napoletano ha centrato l'obiettivo. E' stato però un ex Napoli a spianare la strada al successo per la squadra di Ventura, ovvero El Kaddouri che ha sbloccato il match dopo un quarto d'ora. Il fantasista ha scambiato con Immobile ma anziché chiudergli il triangolo ha preferito fare da sé e con un destro potente, deviato da Danilo, ha messo in rete. Un vantaggio legittimato per tutto il primo tempo con altre palle gol di Immobile ed El Kaddouri, mentre solo qualche spunto di Bruno Fernandes ha dato notizie dell'Udinese. Nella ripresa il forcing granata non si è fermato ed all'11' è arrivato il raddoppio. Gran passaggio filtrante di Maksimovic per Immobile che non ha sbagliato, raggiungendo Pulici (nell'anno dell'ultimo scudetto) e Graziani (l'anno dopo) tra i bomber granata a quota 21 gol stagionali, realizzando per la sesta gara di fila e chiudendo di fatto il match prima della standing ovation al momento della sua sostituzione.

TORINO-UDINESE 2-0

MARCATORI: El Kaddouri (T) al 15' pt, Immobile (T) all'11' st.

TORINO: Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, Kurtic, Vives (Tachtsidis dal 34' st), El Kaddouri (Gazzi dal 34' st), Darmian; Cerci, Immobile (Meggiorini dal 27' st). A disp. Gomis, Berni, Vesovic, Larrondo, Barreto. All. Ventura.

UDINESE: Scuffet; Heurtaux, Danilo, Bubnjic, Gabriel Silva; Badu (Zielinski dal 1' st), Allan (Yebda dal 40' st), Pinzi; Pereyra, Fernandes (Basta dal 9' st); Muriel. A disp. Brkic, Vicario, Naldo, Widmer, Lazzari, Milnar, Maicosuel, Nico Lopez. All. Guidolin.

ARBITRO: Valeri di Roma.

NOTE. Ammoniti Badu, Herteaux, Pinzi (U).


http://www.sportevai.it/

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata