Serie A, Sampdoria vince in rimonta: Muriel-Okaka inguaiano Atalanta

Bergamo, 1 mar. (LaPresse/Italia Media) - La Sampdoria espugna in rimonta Bergamo e vola in piena zona Europa-League. Buon inizio dei doriani che sfruttano la voglia di fare di Eto'o, col camerunense che sfiora il gol con un tiro a giro. Poi i padroni di casa prendono fiducia e sbloccano il punteggio al sedicesimo, quando un cross basso di Dramè vede Stendardo irrompere sul secondo palo mandando la sfera in fondo al sacco. L'Atalanta sfiora anche il raddoppio con un tiro di Carmona, mentre i liguri si vedono poco e pagano l'assenza per squalifica di Eder. In chiusura di tempo è Pinilla ad avere due buone chance ma il cileno sembra avere le polveri bagnate e sbaglia in entrambe le circostanze. Al riposo nerazzurri avanti di una rete. Nella ripresa però la squadra di Mihajlovic domina l'incontro, collezionando numerose occasioni da rete, ma per pervenire al pareggio serve una gemma di Muriel: tiro ad incrociare sul secondo palo e pallone imparabilmente in rete. L'Atalanta ha la grande occasione di riportarsi avanti con Denis, ma il suo tiro viene parato da Viviano ed a punire gli orobici è Okaka, che approfitta di una parata difettosa di Sportiello su tiro di Eto'o spingendo comodamente dentro il pallone che vale tre punti.

ATALANTA-SAMPDORIA 1-2

RETI: pt 16' Stendardo (A); st 23' Muriel (S), 36' Okaka (S).

ATALANTA: Sportiello; Bellini, Benalouane, Stendardo, Dramé; Emanuelson, Cigarini, Carmona, Gomez (37' st D'Alessandro); Baselli (28' st Boakie); Pinilla (20' st Denis). A disp. Avramov, Del Grosso, Scaloni, Masielllo, Cherubin, Rosseti, Grassi, Bianchi, Frezzolini. All. Colantuono.

SAMPDORIA: Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Duncan (47' st Mesbah), Palombo, Acquah; Muriel (33' st Correa), Okaka, Eto'o. A disp. Romero, Frison, Coda, Marchionni, Wszolek, Ivan, Rizzo, Bergessio, Djordjevic. All. Mihajlovic.

Arbitro: Damato di Barletta.

Note: ammoniti Regini (S), Stendardo (A), Viviano (S), Okaka (S), Eto'o (S).

http://www.sportevai.it/

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata