Serie A, Sampdoria e Genoa all'assalto di Juve e Roma. Stasera Milan-Napoli

Torino, 14 dic. (LaPresse) - Dopo gli anticipi di ieri sera con le vittorie di Palermo e Lazio, il programma della 15/a giornata di Serie A propone l'assalto delle due squadre genovesi alle favorite per la vittoria dello scudetto. L'antipasto domenicale vede la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic fare visita alla Juventus capolista. Doriani quarti in classifica ma capaci negli ultimi due anni di battere per ben due volte la corazzata bianconera. Raggiunto l'obiettivo del passaggio del turno in Champions, Allegri può concentrarsi sul finale di 2014 che culminerà con la finale della Supercoppa. Contro la Samp, il tecnico potrebbe proporre Morata al posto di Llorente in avanti mentre Ogbonna sostituirà lo squalificato Chiellini.

Alle 15 e conoscendo già il risultato della Juve, la Roma affronta il Genoa a Marassi. Giallorossi sconfitti in 5 delle ultime 6 sfide con i rossoblu, ma i ragazzi di Rudi Garcia devono dare una risposta immediata alla delusione patita in Champions League. Il tecnico francese dovrebbe schierare la miglior formazione, con Totti al centro dell'attacco. Sull'onda dell'entusiasmo, il Genoa vuole a sua volta difendere il terzo posto in classifica e confermarsi grande con le 'grandi'. Quest'anno contro la Gasperini band a Marassi sono già cadute Juve e Milan. Il programma del pomeriggio propone anche la sfida tra i bomber senza età Di Natale-Toni in Udinese-Parma e il delicato scontro salvezza tra Parma e Cagliari.

Alle 18.00 la Fiorentina affronta il Cesena, esordio sulla panchina bianconera per Mimmo Di Carlo. In serata l'attesa sfida tra Milan e Napoli. Partita da non perdere per entrambe le squadre: i rossoneri per riscattare il ko di Genova e per proseguire nella rincorsa al terzo posto, gli azzurri per riprendersi la terza piazza persa domenica scorsa e per provare a tenere il passo di Roma e Juve. L'anno scorso vinse il Napoli con un gran gol di Higuain, il Pipita guiderà ancora l'attacco della squadra di Benitez.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata