Serie A, Roma fischiata all'Olimpico: solo 0-0 contro Parma, Juve può scappare

Roma, 15 feb. (LaPresse/Italia Media) - Harakiri Roma. Contro l'ultima in classifica i giallorossi perdono l'occasione di portarsi a +7 dal Napoli e di avvicinarsi alla Juventus pareggiando in casa col Parma ma soprattutto certificando una crisi acclarata di gioco e di motivazioni.

Ammutolito l'Olimpico che non ha risparmiato i fischi avendo visto solo nella ripresa una Roma più determinata e vogliosa, pur visibilmente spuntata davanti dove l'arrivo degli ivoriani, l'esordiente Doumbia e Gervinho, non è servita a risolvere un problema antico. La generosa ed orgogliosa squadra di Donadoni alla fine non ha rubato nulla, difendendosi con ordine senza mai perdere la testa.

ROMA - PARMA 0-0

ROMA: De Sanctis; Florenzi, Manolas, Yanga-Mbiwa, Cole; Keita, De Rossi (Verde dal 13' st), Nainggolan; Gervinho, Doumbia (Sanabria dal 41' st), Ljajic (Paredes dal 33' st). A disp: Skorupski, Marchegiani, Astori, Torosidis, Spolli, Uçan, Pellegrini, Vestenicky. All. Garcia.

PARMA: Mirante; Cassani (Feddal dal 44' st), Mendes, Lucarelli, Costa; Mauri, Nocerino, Mariga (Lodi dal 41' st); Rodriguez, Belfodil, Varela (Palladino dal 33' st). A disp: Iacobucci, Bajza, Santacroce, Prestia, Esposito, Lodi, Broh, Coda, Ghezzal. All. Donadoni.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Note: ammoniti Lucarelli (P), Mauri (P), Costa (P), Mariga (P).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata