Serie A, Roma-Lazio 1-1 nel derby: Totti replica ad Hernanes

Roma, 8 apr. (LaPresse) - Dopo un pomeriggio di follia fuori dallo stadio Olimpico, con scontri tra tifosi, feriti e cariche della polizia, Roma e Lazio regalano ben altro spettacolo in campo. Il pareggio per 1-1 al termine di una partita dai due volti, primo tempo di marca biancoceleste e ripresa giallorossa. Un risultato che serve a poco in ottica Champions League, ma che lascia per entrambe aperta la speranza di raggiungere un posto in Europa. Protagonista nel bene e nel male per la Lazio il brasiliano Hernanes. Nella Roma, ancora una grande prova di capitan Totti. Per lui il tempo sembra essersi fermato.

Parte subito forte la Roma, pericolosa dopo soli 2' con un colpo di testa di Lamela su cross di Totti neutralizzato da Marchetti. Scampato il pericolo, è la Lazio a prendere in mano le redini del match. Al 13' ci prova Candreva dal limite, destro centrale e Stekelenburg devia in angolo. Al 16' Lazio in vantaggio: Hernanes riceve palla sulla trequarti, arriva ai 20 metri e con un sinistro micidiale fulmina Stekelenburg. La Roma sbanda e la Lazio prova a piazzare il colpo del ko, ancora con Hernanes che entra in area ma questa volta viene fermato da De Rossi. Passano altri due minuti, Lulic entra in area e costringe Stekelenburg al calcio d'angolo. Per l'unico vero sussulto della Roma bisogna aspettare il recupero, quando Totti dalla distanza impegna Marchetti.

L'avvio di ripresa è scoppiettante. Dopo 3' la Lazio ha l'occasione per il raddoppio grazie ad un calcio di rigore concesso da Mazzoleni per un fallo di mani in area di Marquinhos. Dal dischetto Hernanes calcia clamorosamente fuori. Come sempre succede nel calcio, a gol sbagliato segue gol subito. Al 12' il brasiliano completa la frittata stendendo Pjanic in area. Per Mazzoleni è rigore, Totti non sbaglia e fa 1-1. Il capitano giallorosso firma il suo nono gol nei derby, il 227° in assoluto in Serie A. Poco prima del quarto d'ora termina la partita di Klose, il tedesco acciaccato viene sostituito da Kozak. In precedenza, Andreazzoli aveva tolto De Rossi non al meglio per inserire Destro. La Roma cresce e al 18' sfiora il vantaggio: Totti dai trenta metri su punizione impegna Marchetti, sulla respinta si avventa Florenzi che calcia clamorosamente addosso al portiere. Come se non bastasse, al 25' i biancocelesti restano in dieci per l'espulsione di Biava per doppia ammonizione. Poco dopo la mezzora altra grande occasione per la Roma: su angolo di Totti, Marchetti esce a vuoto e Lamela a porta vuota manda alto di testa. Al 40' ancora Totti su punizione dal limite, fucilata bloccata questa volta da Marchetti. E' l'ultimo vero brivido di una partita vibrante e che non ha deluso le attese.

ROMA - LAZIO 1-1

Reti 16' pt Hernanes (L), 12' st Totti (rig.) (R) ROMA: Stekelenburg; Torosidis, Marquinhos, Castan, Marquinho; Bradley, De Rossi (7' st Destro), Florenzi (27' st Dodò); Pjanic; Lamela, Totti. A disp.: Lobont, Goicoechea, Burdisso, Romagnoli, Perrotta, Taddei, Tachtsidis, Lopez, Lucca. All.: Andreazzoli.

LAZIO: Marchetti; Gonzalez, Cana, Biava, Radu (43' st Stankevicius); Ledesma (25' st Ciani); Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic; Klose (14' st Kozak). A disp.: Bizzarri, Strakosha, Mauri, Ederson, Crecco, Floccari, Rozzi, Saha. All.: Petkovic.

ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo.

Note: espulso al 23' st Biava (L) per doppia ammonizione. Ammoniti Radu (L), De Rossi (R), Lulic (L), Biava (L), Lamela (R), Cana (L), Pjanic (R), Castan (R).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata