Serie A, Palermo sfiora blitz, Candreva tiene a galla la Lazio

Roma, 22 nov. (LaPresse/Italia Media) - La Lazio non esce dal tunnel, comincia bene la nuova avventura palermitana di Ballardini: 1-1 all'Olimpico e fischi su Pioli. Lazio in campo col tridente formato da Anderson, Djordjevic e Keita. Candreva parte dalla panchina, mentre in mediana spazio a Milinkovic-Savic. Per la sua prima uscita alla guida dei rosanero, Ballardini rispolvera lo schema ad albero di Natale piazzando Brugman e Vazquez alle spalle di Gilardino.

L'avvio di gara è di marca biancoceleste. Al 3' Milinkovic-Savic si ritrova un pallone d'oro tra i piedi dopo una corta respinta di Gonzalez, ma sul suo sinistro è prodigiosa la risposta di Sorrentino. La pressione della Lazio continua, anche se non è particolarmente incisiva, ma al 21' è il Palermo a sbloccare il risultato. Calcio d'angolo per i siciliani, respinta della difesa, tiraccio da fuori di Lazaar che si trasforma in un assist perfetto per Goldaniga che si gira da attaccante vero è batte Marchetti con un perfetto diagonale. Per il difensore è la prima rete in serie A. La reazione della Lazio è tutta in un colpo di testa di Hoedt su calcio d'angolo di Biglia che Sorrentino devia oltre la traversa.

In avvio di ripresa il Palermo sfiora il raddoppio con Chochev, che da ottima posizione calcia centralmente su Marchetti, e Pioli capisce che è il momento di cambiare. Doppio cambio al 14': fuori Anderson e Djordjevic, dentro Candreva e Matri. E la Lazio, dopo aver rischiato ancora - prodezza di Marchetti prima su Chochev, poi su Gilardino - impatta su rigore al 25': Hiljemark stende Lulic, dal dischetto proprio Candreva batte Sorrentino. Nel recupero la chance per il sorpasso: Kisha, ben servito da Basta, colpisce incredibilmente a lato di testa da favorevolissima posizione. Feroci proteste biancocelesti anche per un tocco di mano in area di Lazaar che Celi giudica involontario: finisce 1-1 ed è giusto così.

LAZIO-PALERMO 1-1.

Reti: Goldaniga (P) al 21' pt, Candreva (L) rig. al 25' st.

LAZIO: Marchetti; Basta, Hoedt, Gentiletti, Lulic; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Anderson (Candreva dal 14' st), Djordjevic (Matri dal 14' st), Keita (Kishna dal 38' st). A disp. Berisha, Patric, Mauricio, Radu, Braafheid, Konko, Cataldi, Klose. All. Pioli.

PALERMO: Sorrentino; Struna (Rispoli dal 36' st), Goldaniga, Gonzalez, Lazaar; Hiljemark (Rigoni dal 29' st), Jajalo, Chochev; Brugman, Vazquez; Gilardino (Trajkovski dal 28' st). A disp. Colombi, Alastra, Andjelkovic, Daprelà, Maresca, Quaison, El Kaoutari. All. Ballardini.

Arbitro: Celi di Bari.

Note: ammoniti Chochev (P), Gentiletti (L), Matri (L), Hiljemark (P), Trajkovski (P), Biglia (L).

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata