Serie A, Palermo espugna Marassi e rivede luce. Udinese, tris al Chievo

Torino, 7 apr. (LaPresse) - Si infiamma la lotta salvezza. Il Palermo espugna Marassi e aggancia in classifica il Siena, fermato in casa dal Parma 0-0. Reti inviolate anche tra Catania e Cagliari, mentre l'Udinese batte il Chievo 3-1.

SIENA-PARMA 0-0
(LaPresse/Italia Media) - Il Siena non va oltre il pari con il Parma e si vede raggiungere in classifica dal Palermo. La sensazione è che la salvezza dei toscani passerà dai prossimi due turni, in casa del Pescara e al Franchi contro il Chievo. La squadra di Iachini nel primo tempo lascia l'iniziativa a quella di Donadoni, meglio sistemata a centrocampo, ma può recriminare per aver sprecato la migliore occasione del match con Emeghara, che al 4', solo davanti a Mirante, opta per un pallonetto che scheggia la traversa. Emiliani pericolosi con un destro di Ninis, deviato in angolo da Pegolo, e Amauri, che a pochi passi dalla porta toscana non arriva a deviare in rete l'assist di Sansone. Nella ripresa il Siena prova ad attaccare con maggiore incisività, ma nel complesso le due squadre creano poco, mostrando una condizione fisica in calo. Emeghara da una parte e Sansone dall'altra provano a vivacizzare l'incontro con conclusioni che però non trovano mai lo specchio della porta. La partita termina senza gol. Occasione sprecata per il Siena.

CATANIA-CAGLIARI 0-0
(LaPresse/Italia Media) - Un pareggio a reti inviolate tra Catania e Cagliari, due squadre che si accontentano di un punto a testa, molto più soddisfacente per i sardi che per i siciliani, ancora aritmeticamente in corsa per un posto in Europa League ma frenati dai ragazzi di Pulga. Nel primo tempo le emozioni latitano e sul taccuino si registrano soltanto due occasioni, una per parte: prima Izco impegna Agazzi in un plastico intervento, poi Cabrera (subentrato all'infortunato Pisano) conclude di poco alto. Nella ripresa i ritmi restano blandi e a parte le diverse ammonizioni, tra cui quella di Nainggolan che salterà l'Inter per squalifica. Da segnalare un gol non convalidato a Bellusci che calcia dal limite ma gioco fermo, giallo anche per lui. Nel finale il Catania prova a spingere alla ricerca della vittoria ma le avanzate rossoblù vengono respinte dai sardi, che con Thiago Ribeiro sfiorano il colpaccio in contropiede. Finisce con un pari che avvicina la salvezza matematica del Cagliari.

SAMPDORIA-PALERMO 1-3
(LaPresse/Italia Media) - Il Palermo sbanca Marassi e conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza. Un tris che non lascia speranze ai blucerchiati di Delio Rossi e che rilancia le ambizioni dei siciliani in questo ultimo scampolo di campionato. Primo tempo equilibrato con i rosanero che passano in vantaggio con Von Bergen abile a trafiggere Romero (nell'occasione non perfetto nell'uscita) sugli sviluppi di un calcio di punizione di Miccoli, la risposta dei padroni di casa è perentoria con Munari che di testa pareggia i conti. Nella ripresa però esce fuori la maggiore forza di volontà del Palermo che prima si riporta in vantaggio con Ilicic che dribbla mezza Samp e deposita in rete e poi, approfittando di un evidente calo di concentrazione dei doriani, cala il tris con Garcia che deposita in rete il calcio d'angolo pennellato, battuto da Miccoli. Anche in questo caso il portiere blucerchiato ha manifestato qualche incertezza.

UDINESE-CHIEVO 3-1
(LaPresse/Italia Media) - La quaresima è finita: l'Udinese festeggia la fine del digiuno e battendo il Chievo 3-1 torna al successo casalingo che mancava dal 10 febbraio con due gol del rinato Di Natale, che sembrava entrato anche lui in astinenza forzata. Clivensi penalizzati da un erroraccio del portiere Puggioni al 19' che spiana la strada ai friulani. Su un retropassaggio di Papp, Puggioni controlla male, tenta un goffo dribbling su Di Natale e perde la palla consentendogli di appoggiare in rete di carambola. Un regalo il primo, una prodezza il secondo: Di Natale al 25' compie un capolavoro su cross di Pereyra mandando al volo di sinistro all'incrocio. La reazione del Chievo porta al primo gol in A del rumeno Papp al 35' in mischia, dopo una traversa di Pellissier, e a una mezz'ora di paura per l'Udinese che si fa incartare senza trovare sbocchi. A 5' dalla fine però Benatia mette tutti d'accordo segnando il gol del 3-1 spingendo agevolmente in porta un assist di Di Natale.

Questi i risultati della 31/a giornata di Serie A: Juventus-Pescara 2-1, Bologna-Torino 1-1 (giocate ieri); Catania-Cagliari 0-0, Sampdoria-Palermo 1-3, Siena-Parma 0-0, Udinese-Chievo 3-1. Fiorentina-Milan (12.30) 2-2. Inter-Atalanta e Napoli-Genoa alle ore 20.45, Roma-Lazio domani alle 20.45.

Classifica. Juventus 71 punti, Napoli 59, Milan 58, Fiorentina 52, Inter 50, Lazio 50, Roma 47, Catania 46, Udinese 45, Cagliari 39, Parma 39, Bologna 37, Sampdoria 36 (-1), Torino 36 (-1), Chievo 35, Atalanta 34 (-2), Genoa 27, Siena 27 (-6), Palermo 27, Pescara 21.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata