Serie A, Obinna trascina Chievo: Inter ko, per eroi Triplete congedo amaro

Verona, 18 mag. (LaPresse) - Gli eroi del 'Triplete' non riescono a salutare con una vittoria. L'Inter esce sconfitta dalla trasferta in casa del Chievo Verona (2-1), nell'ultima apparizione dei 'senatori' Zanetti, Milito, Cambiasso e Samuel, applauditi come è giusto che sia vista la loro storia in nerazzurro. Non basta alla banda Mazzarri il vantaggio siglato dall'ex Andreolli: è un altro ex, ma stavolta interista, a rimontare gli ospiti nell'ultimo quarto d'ora ed assegnare i tre punti alla squadra di Corini, che sale a quota 36. L'Inter, già certa del pass per l'Europa League, ancora una volta spreca ma perlomeno stavolta in maniera indolore: Mazzarri chiude a 60 punti, ma la dirigenza sa che la prossima stagione i tifosi non si accontenteranno del 'semplice' quinto posto. Per la sfida del Bentegodi, Palacio è squalificato e il tecnico lancia dal primo minuto l'inedita coppia Botta-Milito in avanti. Icardi si accomoda in panchina, mentre a centrocampo c'è capitan Zanetti, alla sua ultima apparizione con la maglia nerazzurra. Il Chievo si affida al duo d'attacco formato da Paloschi e Lazarevic. Sfortunati i gialloblù nei primi 45', chiusi con ben due legni all'attivo: prima è Paloschi a centrare con un colpo di testa la traversa, poi è Lazarevic a vedere il suo sinistro fermato dal palo.

Passata la paura, è la squadra di Mazzarri a passare in vantaggio prima dell'intervallo. Sugli sviluppi di una punizione di Taider la difesa di casa non riesce a respingere, la palla arriva ad Andreolli che all'altezza del dischetto batte Squizzi (42'). Il difensore, tre stagioni con la maglia del Chievo, non esulta. I gialloblù comunque non si abbattono ed entrano nella ripresa con maggior grinta. I loro sforzi vengono premiati al 28', con il neo entrato Obinna che entra in area a batte di sinistro Carrizo per l'1-1. Non pago, il nigeriano firma anche il raddoppio del Chievo in pieno recupero scaricando dai 20 metri un destro che non lascia scampo a Carrizo. Il 'Bentegodi' può salutare la stagione con una gioia, l'Inter un ciclo che tante gioie ha regalato ma che adesso deve lasciare il posto ad un nuovo inizio.

CHIEVO-INTER 2-1

MARCATORI: 41' Andreolli (I), 28' st Obinna (C), 45' st Obinna (I).

CHIEVO: Squizzi; Frey, Bernardini, Dainelli (27' st Obinna), Dramé, Rubin; Bentivoglio, Radovanovic (17' st Kupisz), Hetemaj (41' st Calello); Paloschi, Lazarevic. A disp. Agazzi, Moschin, Dos Santos, Guana, Cesar, Paredes, Guarente, Brighenti, Stojan. All. Corini.

INTER: Carrizo; Campagnaro (1' st Ranocchia), Cambiasso, Andreolli; Zanetti, Kovacic (37' st Guarin), Taider, Alvarez, D'Ambrosio; Milito, Botta (40' st Bonazzoli). A disp. Castellazzi, Jonathan, Samuel, Rolando, Nagatomo, Kuzmanovic, Hernanes, Polo, Icardi. All. Mazzarri.

ARBITRO: Manganiello.

AMMONITI: Frey, Dramé (C), Andreolli (I).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata