Serie A, Napoli sprecone: 0-0 a San Siro contro un' Inter incompiuta. Paura per Higuain

Milano, 26 apr. (LaPresse) - Zero gol ma non sono mancate le emozioni nel secondo anticipo del sabato in serie A tra Inter e Napoli. Un risultato che serve a poco ad entrambe le squadre, la squadra di Rafa Benitez vede ridursi a otto i punti di vantaggio dalla Fiorentina nella caccia al terzo posto. Dal canto suo l'Inter porta a sei i punti di vantaggio sul Milan e sul Parma, che però ha una gara in meno. Il prossimo derby della Mole sarà probabilmente decisivo per il quinto posto. Meglio il Napoli, più concreto ed efficace in fase d'attacco. Gli azzurri sembrano avere la giusta intensità per affrontare sabato prossimo la finale di Coppa Italia contro la Fiorentina. L'Inter dal canto suo resta un'eterna incompiuta: alla squadra di Mazzarri manca sempre quello scatto in avanti per fare il salto di qualità nel gioco e nei risultati. Quei risultato che il presidente Thohir continua a chiedere e che arrivano a singhiozzo. Pura nel finale in casa Napoli per una forte contusione per Higuain dopo uno scontro con Andreolli, il Pipita è uscito dolorante e nelle prossime ore verranno valutate le sue condizioni.

Il Napoli ritrova Higuain al centro dell'attacco, Benitez gli affianca Insigne, Mertens e Callejon con Hamsik in panchina. Nell'Inter, invece, Mazzarri conferma la fiducia in Kovacic a centrocampo con Hernanes. In difesa esordio a sorpresa di Andreolli. In avanti la solita coppia Icardi-Palacio, panchina per Guarin. Primo tempo equilibrato e ben giocato dalle due squadra. Inter più continua nel gestire il pallone e nel premere contro un Napoli che invece si rivela micidiale quando può ripartire in velocità. Non a caso le occasioni migliori sono proprio di marca azzurra con Callejon che al 13' spara a lato a tu per tu con Handanovic e poi con Higuain che cicca da ottima posizione. Tra i nerazzurri, in evidenza Hernanes e Kovacic sia in fase di rifinitura che di impostazione.

La ripresa sembra quasi una fotocopia del primo tempo, con l'Inter a fare la partita e il Napoli più pericoloso in fase di conclusione. Dopo solo 5', infatti, azzurri di nuovo vicini al gol nello spazio di pochi secondi prima con Higuain e poi con Mertens. Sul capovolgimento di fronte è poi l'Inter a rendersi pericolosa con Palacio, che su assist di Nagatomo, anticipa Reina ma manda la palla di un soffio a lato. La partita resta molto equilibrata, con l'impressione che potrebbe sbloccarsi da un momento all'altro. Finale scoppiettante: al 37' Inter pericolosa con un diagonale di Nagatomo, innescato dall'ottimo Kovacic, che trova Reina pronto alla respinta. Sul capovolgimento di fronte il Napoli sciupa un matchpoint con Inler, che in progressione arriva a tu per tu con Handanovic ma calcia clamorosamente sul palo. Nel frattempo Mazzarri toglie Icardi e mette Kuzmanovic rinforzando il centrocampo, spazio anche a Guarin e Zanetti per Hernanes e D'Ambrosio. Nel Napoli in campo Hamsik al posto di Mertens. A pochi minuti dal termine, lo scontro violento ma regolare tra Higuain e Andreolli che porta all'uscita dell'argentino tra gli applausi di San Siro. E' l'ultima emozione di una partita che, aldilà del risultato, non ha deluso il pubblico di San Siro.

Il tabellino di Inter-Napoli 0-0.

INTER - NAPOLI 0-0

INTER: Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Andreolli; D'Ambrosio (23' st Zanetti), Hernanes (34' st Guarin), Cambiasso, Kovacic, Nagatomo; Palacio, Icardi (35' st Kuzmanovic). A disp.: Castellazzi, Carrizo, Taider, Botta, Milito. Allenatore: Mazzarri.

NAPOLI: Reina; Henrique, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, Inler; Callejon, Insigne, Mertens (24' st Hamsik); Higuain (41' st Pandev). A disp.: Colombo, Doblas, Reveiller, Mesto, Zuniga, Dzemaili, Radosevic, Behrami, Zapata. Allenatore: Benitez Arbitro: Rizzoli.

Note: ammoniti Henrique (N), Britos (N), Hernanes (I), Ghoulam (N).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata