Serie A, Napoli fermato dal Toro. Vola la Fiorentina, Samp e Lazio ko

Torino, 4 nov. (LaPresse) - All'indomani del trionfo dell'Inter in casa della Juve e della vittoria del Milan sul Chievo, pomeriggio ricco di gol in Serie A. Il Napoli non approfitta del passo falso della Juve e nonostante il ritorno con gol del Matador Cavani non è andato oltre l'1-1 in casa contro il Torino. I granata ringraziano Salvatore Aronica che sbaglia un retropassaggio e consente a Gianluca Sansone di firmare l'insperato pareggio al 90'. Vola la Fiorentina sulle ali del suo allenatore, l'ex aeroplanino Vincenzo Montella. I viola fermano a quattro la serie di vittorie di fila del Cagliari del duo Pulga-Lopez. Il 4-1 finale per la Fiorentina porta la firma di Rodriguez, Jovetic, Toni e Cuadrado. Per i sardi momentaneo pareggio di Casarini. Viola quarti da soli a 21 punti, due in meno del Napoli.

Giornata di festa anche a Catania, dove dopo la 'panuelada' dei tifosi di casa contro gli arbitri, la squadra di Maran travolge 4-0 la Lazio di Petkovic. Etnei a segno due volte con il Papu Gomez, poi Lodi su rigore e Barrientos. Prosegue il momento nero della Sampdoria, sconfitta per 2-1 in casa anche dall'Atalanta. Per la squadra di Ciro Ferrara è il sesto ko di fila e la panchina dell'ex ct dell'Under 21 è sempre più a rischio. A Marassi decidono le reti di Bonaventura e De Luca per i nerazzurri, illusorio pareggio blucerchiato con Maresca.

Termina 1-1 la sfida del Dall'Ara tra Bologna e Udinese. Rossoblu avanti con il rientrante Diamanti, il pareggio friulano con il solito Totò Di Natale. Pesante, infine, la vittoria del Siena in casa contro il Genoa. Per la squadra di Cosmi a segno il difensore Massimo Paci. Quarto ko consecutivo per un Genoa sempre più in caduta libera, il terzo da quanto in panchina siede Gigi Del Neri al posto di Gigi De Canio. Il programma si chiude questa sera con il posticipo dell'Olimpico tra Roma e Palermo. Due squadre alla disperata ricerca di punti, i rosanero per la salvezza e i giallorossi per rimanere attaccati alle zone alte della classifica e per tenere ancora in piedi il 'progetto Zeman'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata