Serie A, Napoli-Milan 3-1: Cavani show

Napoli , 18 set. (LaPresse) - Un Napoli straripante supera per 3-1 il Milan nel posticipo della terza giornata e raggiunge Juve, Cagliari e Udinese in vetta alla classifica con 6 punti. Il Milan resta invece ad un solo punto come i cugini dell'Inter. Una partita senza storia, dominata in lungo e in largo dai ragazzi di Mazzarri che non si scompongono neanche quando dopo soli 12' si trovano sotto di un gol. Il Milan, infatti, passa in con Alberto Aquilani, abile a battere De Sanctis di testa.

La reazione del Napoli è immediata: passa un solo minuto e arriva il gol dell'1-1. Punizione di Lavezzi, assist di testa di Maggio e diagonale al volo di Cavani. Il Matador è scatenato e va a segno ancora al 37', con un gran destro a giro su assist di Gargano. Nella ripresa il Milan continua a tessere la sua tela, ma in modo troppo compassato e quando il Napoli può partire in contropiede è micidiale. All'8' Dossena sfonda a destra, cross respinto da Nesta sui piedi di Cavani che di prima intenzione fulmina Abbiati per la terza volta.

La partita di fatto termina qui, il Milan non riesce a cambiare marcia e per De Sanctis c'è davvero poco lavoro da fare. Una vittoria meritata per il Napoli, una città intera ora sogna lo scudetto. Domani è San Gennaro, ma il miracolo probabilmente all'ombra del Vesuvio l'hanno già fatto i ragazzi di Mazzarri.

NAPOLI - MILAN 3-1

Reti: 12' pt Aquilani, 13' e 37' pt, 8' st Cavani

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Dossena (32' st Zuniga); Hamsik (18' st Dzemaili), Lavezzi (36' st Pandev); Cavani. All. Mazzarri

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Bonera (19' st Antonini); Nocerino, Van Bommel (19' st Emanuelson), Aquilani (31' st El Shaarawy); Seedorf; Pato, Cassano. All. Allegri

ARBITRO: Paolo Tagliavento di Terni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata