Serie A, Lazio rialza la testa: Cesena abbattuto 3-0 dagli ex Candreva e Parolo

Roma, 14 set. (LaPresse/Italia Media) - Ritrova pubblico e successo la Lazio. Battuto il Cesena, finalmente tra gli applausi di un Olimpico amico dopo le tante contestazioni del passato, e dimenticato il passo falso di San Siro col Milan. A decidere due ex cesenati, Candreva e Parolo, ma ha fatto bene anche Djordjevic, schierato inizialmente al posto di Klose con il tedesco che prima della gara è stato premiato per il record di gol nei Mondiali. Il gap tra le due squadre appare netto già nel primo tempo, quando la supremazia territoriale e non solo dei biancocelesti è schiacciante. L'unico neo della Lazio è di non chiudere subito il match dopo il gol di Candreva.

Bastano infatti solo 19' ai padroni di casa per mettere le cose in chiaro: Keita allarga per Braafheid che serve un cross sul secondo palo. Accorre Candreva che di destro al volo folgora Leali. Nonostante un forcing costante e diverse palle gol la Lazio lascia in partita il Cesena dopo il primo tempo ma nella ripresa capisce che non può giocare col fuoco. Così dopo le prove generali con Lulic, che esalta i riflessi di Leali, all'11' arriva il raddoppio che chiude i giochi. Azione nata dalla sinistra con cross di Candreva e perfetto stacco di Parolo che incrocia alla destra di Leali e festeggia nel migliore dei modi la nascita del figlio di due giorni fa. La Lazio gigioneggia troppo da qui alla fine ma non corre rischi e al 90' trova anche il tris con Mauri di piatto sinistro su assist di Klose.

LAZIO - CESENA 3-0

MARCATORI: Candreva (L) al 19' pt, Parolo (L) all'11' , Mauri al 45' st.

LAZIO (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Gentiletti, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic (Mauri dal 25' st); Candreva, Djordjevic (Klose dal 15' st), Keita (F.Anderson dal 43' st). A disp. Guerrieri, Strakosha, Novaretti, Cana, Konko, Ledesma, Pereirinha, Onazi Tounkara. All. Pioli.

CESENA (4-3-1-2): Leali; Capelli, Volta, Lucchini, Renzetti (Giorgi dal 19' st); De Feudis (Mazzotta dal 1' st), Coppola, Cascione; Brienza; Marilungo, Rodriguez (Djuric dal 1' st). A disp. Agliardi, Bressan, Magnusson, Perico, Krajnc, Valzania, Zé Eduardo, Carbonero, Garritano, Succi. All. Bisoli.

ARBITRO: Irrati di Pistoia

NOTE: Ammoniti Lucchini (C), Parolo (L), Biglia (L), Braafheid (L).

http://www.sportevai.it/

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata