Serie A, l'ex Bizzarri salva il Chievo: Lazio fermata sullo 0-0 al Bentegodi

Verona, 29 nov. (LaPresse) - Una Lazio in chiaroscuro non va oltre lo 0-0 in casa del rivitalizzato Chievo Verona di Rolando Maran. Partita poco spettacolare ma giocata a buon ritmo da entrambe le squadre. La compagine allenata da Pioli torna comunque a muovere la classifica dopo due sconfitte e raggiunge il Genoa a quota 20 punti. Quarto risultato utile consecutivo, invece, per il Chievo che aggancia l'Atalanta al quartultimo posto con 10 punti e può guardare con maggior fiducia al futuro. Primo tempo piacevole al Bentegodi, anche se mancano i gol e poche sono anche le occasioni. Le due squadre non rinunciano ad affrontarsi a viso aperto con ritmo alto e un buon livello di agonismo. Biancocelesti padroni del campo, specialmente sulla fascia destra dove Candreva sembra essere in grande serata. Parolo e Djordjevic sono i più pericolosi tra i biancocelesti, ma non riescono ad impensierire un Bizzarri che di fatto non è mai costretto ad intervenire. I veronesi di Maran si difendono con ordine e provano a far male con veloci ripartenze, anche se l'unica conclusione degna di nota è una deviazione sottomisura di Zukanovic parata da Marchetti.

Nel secondo tempo la musica è la stessa, le due squadre si affrontano per lo più a centrocampo e le occasioni degne di nota si contano sulle dita di una mano. Chievo più aggressivo e pericoloso al 17' con Izco che con un tiro di controbalzo da destra manda la palla sull'esterno della rete. Maran prova a dare maggior incisività all'attacco inserendo Pellissier al posto di Meggiorini e Maxi Lopez al posto di Paloschi. La Lazio replica con un bolide dal limite dell'area di Mauri respinto da Bizzarri e con una girata alta di Djonrdjevic. Pioli cerca di dare anche lui una scossa alla squadra con gli inserimenti di Felipe Anderson, Keita e Klose al posto di Candreva, Mauri e Djordjevic. La squadra biancoceleste in effetti nel finale sembra essere più brillante e proprio allo scadera sfiora il colpaccio: è decisivo l'ex Bizzarri che con una parata prodigiosa nega il gol di testa all'olandese de Vrij.

CHIEVO VERONA - LAZIO 0-0.

CHIEVO VERONA: Bizzarri; Frey, Gamberini, Cesar, Zukanovic; Izco, Radovanovic, Hetemaj, Birsa (35' st Bellomo); Paloschi (38' st Maxi Lopez), Meggiorini (22' st Pellissier). A disp. Bardi, Seculin, Dainelli, Biraghi, Edimar, Mangani, Cofie, Lazarevic, Schelotto. All. Maran.

LAZIO: Marchetti; Basta, de Vrij, Radu, Braafheid; Gonzalez, Biglia, Parolo; Candreva (15' st F. Anderson), Djordjevic (37' st Klose), Mauri (28' st Keita). A disp. Berisha, Strakosha, Novaretti, Konko, Onazi, Cana, Ledesma, Ederson. All. Pioli.

ARBITRO: Banti di Livorno.

NOTE: ammonito Cesar (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata