Serie A, Kalinic salva Fiorentina: 2-2 in rimonta contro Empoli

Firenze, 22 nov. (LaPresse/Italia Media) - Kalinic salva la Fiorentina. Una doppietta del bomber croato, lasciato in panchina per i primi 45', evita ai viola un capitombolo nel derby con l'Empoli. L'ultima (e unica volta) che l'Empoli aveva vinto a Firenze giocava (e segnava) ancora Batistuta: era la stagione 1997-98 quando i gol di Tonetto e Martusciello fecero piangere la curva Fiesole. Oggi questo 'onore' stava per toccare a Livaja e Buchel ma la squadra di Sousa ha saputo ribaltare l'iniziale 0-2 conquistando un punto che vale più come bicchiere mezzo pieno che mezzo vuoto. Sin dall'inizio la Fiorentina è apparsa bloccata mentre l'Empoli è voglioso e spavaldo.

Le avvisaglie del vantaggio empolese già al 16', quando Zielinski pesca solo in area Maccarone, il cui tiro, però, è centrale. Salva tutto Tatarusanu. Un minuto dopo però il portiere rumeno nulla può sulla botta sotto la traversa di Livaja - in sospetta posizione di fuorigioco - ben servito da Zielinski. E' il coronamento a una pressione costante dell'Empoli e l'antipasto del raddoppio che arriva al 27'. Punizione di Paredes, palla ribattuta che arriva sui piedi di Buchel e l'austriaco insacca di prepotenza. Viola sotto choc e Empoli che potrebbe anche fare il tris se l'arbitro Banti non ignorasse un fallo in area di Astori su Saponara, non concedendo un rigore che sembrava netto e scatenando le polemiche della panchina ospite.

Nell'intervallo Sousa corre ai ripari, inserendo Bernardeschi e Kalinic e passando al 3-4-3, con Borja Valero e Babacar larghi a sostegno di Kalinic ma dopo 9' rischia ancora il tracollo, con Tatarasanu decisivo su un velenoso diagonale di Zielinski. Al 10' però si riapre la gara: bella apertura sulla sinistra di Borja Valero, che pesca libero Marcos Alonso. Il suo cross è preciso per Kalinic, che di testa supera Skorupski. L'ex Dnipro completa l'opera al 16' girando a rete un cross di Babacar per il suo nono gol stagionale. L'Empoli non ci sta e prova a rimettere su la testa ma rischia il ko quando ancora Kalinic colpisce l'incrocio dei pali. La Fiorentina ci crede, entra anche Pepito Rossi e con l'Empoli in 10 per l'infortunio di Mario Rui a sostituzioni ultimate è un assedio ma il risultato non cambia e finisce 2-2.

FIORENTINA-EMPOLI 2-2.

Reti: Livaja (E) al 17', Buchel (E) al 27' pt, Kalinic (F) al 10' e al 16' st.

Fiorentina: Tatarusanu; Gonzalo, Tomovic, Astori; Rebic (Kalinic dal 1' st), Vecino, Suarez (Bernardeschi dal 1' st), Alonso; Borja Valero, Mati Fernandez; Babacar (Rossi dal 34' st). A disp. Lezzerini, Sepe, Gilberto, Badelj, Verdu', Pasqual, Roncaglia, Ilicic. All. Sousa.

Empoli: Skorupski; Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui; Zielisnki, Paredes, Buchel (Bittante dal 37' st); Saponara (Krunic dal 29' st); Livaja, Maccarone (Pucciarelli dal 21' st). A disp: Pugliesi, Pelagotti; Zambelli, Ronaldo, Maiello, Diousse, Barba, Piu, Camporese. All. Giampaolo.

Arbitro: Banti di Livorno.

Note: Ammoniti Buchel (E), Rebic (F), Vecino (F), Suarez (F), Bernardeschi (F), Livaja (E), Tomovic (F), Zielinski (F).

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata