Serie A, Juve corsara a Siena. Vincono anche Lazio e Fiorentina

Torino, 7 ott. (LaPresse) - Grazie ad un gol di Marchisio nei minuti finali, la Juventus si impone per 2-1 sul campo del Siena e si riporta momentaneamente da sola al comando della classifica in attesa di Napoli-Udinese. Sesta vittoria in sette partite per i campioni d'Italia, che passano nel primo tempo con una punizione di Pirlo e subiscono il pareggio nel recupero ad opera di Calaiò. La ripresa è un assedio alla porta di Pegolo, decisivo Marchisio in mischia. Espulso Cosmi nel primo tempo per proteste. Stasera tocca al Napoli rispondere, di fronte l'Udinese di Guidolin. In contemporanea si gioca il derby di Milano tra Milan e Inter.

A Pescara, la Lazio ci mette poco più di mezzora a chiudere la pratica. Tre gol uno più bello dell'altro, anche se la difesa e il portiere abruzzese non sono esenti da colpe. Apre Hernanes con una grande punizione, poi una doppietta di Klose in dieci minuti e partita chiusa. La squadra di Petkovic si conferma una realtà e momentaneamente è terza da sola alle spalle di Juve e Napoli.

Dopo due pareggi e una sconfitta torna al successo la Fiorentina. I viola di Montella superano al Franchi il Bologna nel classico derby dell'Appennino. Decide un gol del solito Jovetic, abile a risolvere da due passi una mischia davanti alla porta di Agliardi. Per il montenegrino è il quinto gol stagionale. Secondo ko nelle ultime tre partite per la squadra di Pioli. A Catania, il trio argentino Barrientos-Gomez-Bergessio spinge la compagine etnea alla vittoria. Il 2-0 ai danni del Parma porta la firma del Papu Gomez dopo 2' e di Bergessio nella ripresa. La squadra di Donadoni chiude in dieci per l'espulsione di Benalouane.

Esordio con vittoria, infine, per il duo composto da Ivo Pulga e Diego Lopez sulla panchina del Cagliari. La compagine isolana si impone per 1-0 in trasferta sul campo del Torino grazie ad un gol di Nenè su rigore nel secondo tempo. Delusione per la squadra di Ventura, reduce dal roboante successo di Bergamo sull'Atalanta e chiamata a ribadire in casa quanto di buono fatto vedere in trasferta. Invece, il Cagliari sovverte ogni pronostico e toglie lo zero dalla casella delle vittorie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata