Serie A, Inter ko a Catania: Almiron e Lodi firmano il 2-1 etneo

Catania, 15 ott. (LaPresse) - Sotto il diluvio di Catania, Claudio Ranieri conosce la seconda sconfitta consecutiva da quando è sulla panchina dell'Inter. Dal canto suo, Vincenzo Montella, si conferma bestia nera per i nerazzurri: è la squadra a cui ha fatto più gol in carriera e questa sera l'ha battuta in rimonta grazie ad una grande prova di orgoglio dei suoi ragazzi. Al Massimino il Catania si impone per 2-1 e con pieno merito, anche perchè nel primo tempo le cose non si erano messe per niente bene. Dopo 6' l'Inter si porta in vantaggio grazie a una zampata mancina di Cambiasso, su assist di Maicon dalla sinistra. Nella ripresa, però, in tre minuti i siciliani ribaltano il risultato: al 2' Almiron con un bel destro a giro dal limite dell'area firma l'1-1. Passano solo 3' e Bergessio viene atterrato in area da Castellazzi: per l'arbitro è rigore che Lodi trasforma con freddezza. Ranieri prova a correre ai ripari, toglie uno spento Stankovic per Alvarez e Milito per Zarate. Il risultato però non cambia, l'assalto finale viene rintuzzato bene dal Catania che anzi sfiora anche il terzo gol in contropiede. L'Inter resta a 4 punti in classifica e con la Champions alle porte, rimuginare su questa situazione non servirà affatto.

CATANIA - INTER 2-1

Reti: 6' pt Cambiasso, 47' Almiron, 50' Lodi (rigore)

Catania: Andujar; Spolli, Legrottaglie, Bellusci; Izco, Almiron, Lodi, Ricchiuti (24' st Delvecchio), Capuano; Gomez (36' st Catellani), Bergessio (20' st Lopez). Allenatore: Vincenzo Montella.


Inter: Castellazzi; Maicon, Lucio, Samuel (16' st Cordoba), Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Muntari, Stankovic (14' st Alvarez); Pazzini, Milito (15' st Zarate). Allenatore: Claudio Ranieri

Arbitro: Daniele Orsato.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata