Serie A, Inter crolla contro il Cagliari: 4-1 a S. Siro, è tornata Zemanlandia

Milano, 28 set. (LaPresse/Italia Media) - Harakiri Inter e trionfo di Zeman. Il Cagliari espugna San Siro con una tripletta di Ekdal e mette a nudo limiti caratteriali e tecnici dei nerazzurri. Non è ancora matura la squadra di Mazzarri, che sperava nel doppio turno casalingo per mettersi in scia di Juve e Roma ma che esce invece tra i fischi di San Siro dopo un ko pesante quanto inatteso. Il miglior Cagliari della stagione memorizza gli schemi del boemo d'incanto e si porta via tre punti meritatissimi con un clamoroso successo per 4-1. Se è vero che ad influire sul risultato è stata l'espulsione di Nagatomo, capace di prendere due cartellini gialli in un sol minuto quando le squadre erano ancora in parità, è altrettanto innegabile che l'Inter è apparsa in difficoltà sin dall'inizio. Sorpresa dall'atteggiamento offensivo di un Cagliari garibaldino - difesa alta e verticalizzazioni letali - la squadra nerazzurra aveva raddrizzato con fatica la gara dopo il gol lampo di Sau all'8' grazie a una furbata di Palacio, abile a battere a sorpresa una punizione al 18' con la difesa sarda non schierata con Osvaldo solissimo pronto a battere a rete ma la gioia è durata poco.

Proprio mentre l'Inter sembrava più lucida nella manovra è arrivato il rosso a Nagatomo, con l'arbitro Banti forse troppo severo. Lo sbandamento tattico una volta rimasti in dieci è stato pagato carissimo: Ekdal ha dato scacco matto alla difesa di casa con un uno-due da ko. Prima ha messo dentro la palla del 2-1 riprendendo una respinta di Handanovic su Dossena, poi al 33' ha dato la mazzata decisiva entrando in velocità a deviare a porta una vuota su giocata strepitosa di Ibarbo. Non finisce qua: a sventare momentaneamente l'1-4 ci pensa Handanovic parando un rigore a Cossu ma subito dopo sugli sviluppi di un angolo ancora Ekdal mette a segno in mischia il gol che fa esplodere di rabbia il Meazza. Nella ripresa il Cagliari sfiora anche il quinto gol ma non infierisce, mentre l'Inter non riesce a trovare forza psicologica e fisica per riaprire la gara e finisce col clamoroso 4-1 per i sardi.

Il tabellino di Inter-Cagliari 1-4, gara valida per la quinta giornata di Serie A.

INTER-CAGLIARI 1-4

RETI: pt 8' Sau (C), 18' Osvaldo (I), 28', 34', 44' Ekdal (C).

INTER: Handanovic; Andreolli, Vidic, Juan Jesus; Nagatomo, Hernanes, Medel (1' st Guarin), Kovacic, Dodò (44' pt D'Ambrosio); Osvaldo, Palacio (24' st Icardi). A disp. Carrizo, Berni, Kuzmanovic, Ranoccchia, Obi, Puscas, Mbaye, M'Vila, Khrin. All. Mazzarri.

CAGLIARI: Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; Dessena (45' st Joao Pedro), Crisetig, Ekdal; Ibarbo (23' st Farias), Sau (28' st Longo), Cossu. A disp. Carboni, Murru, Caio Rangel, Pisano, Donsah, Capuano. All. Zeman.

ARBITRO: Banti di Livorno.

NOTE: espulso al 27' pt Nagatomo (I) per doppia ammonizione; ammoniti Rossettini (C), Guarin (I), Balzano (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata