Serie A, il Genoa non si ferma più: poker all'Udinese dell'eterno Di Natale

Udine, 2 nov. (LaPresse/Italia Media) - Il Genoa non si sveglia dal sogno, l'Udinese torna sulla terra. Dopo aver fatto piangere la Juventus il Grifone regala il bis al Friuli e raggiunge il Napoli a 18 punti in classifica. Un'impresa da ricordare al termine di una gara vissuta in apnea tra ribaltamenti di fronte continui. Erano bastati 26 secondi a Di Natale per segnare il suo 199° gol in A. Un passaggio sbagliato di Greco aveva innescato il contropiede di Thereau, finalizzato dal bomber friulano di precisione. Tutto sembrava filare sui binari giusti per l'Udinese che però presto si ritrovava a dover rifare tutto daccapo. Prima un tiro a giro di Marchese a beffare Karnezis, poi un pasticcio difensivo, con Bruno Fernandes che effettuava un retropassaggio avventato in area senza accorgersi di Matri e palla che arrivava a Falque bravo a insaccare a porta vuota e il ribaltone sembra consumato.

C'è voluto orgoglio e convinzione per rimettere in piedi la gara, ma soprattutto c'è voluto il solito Di Natale. La bandiera udinese poco prima dell'intervallo si traveste da uomo-assist e serve a Widmer la palla per il rasoterra del 2-2 con cui si va al riposo. Emozioni che si susseguono anche nella ripresa perché, dopo un avvio convincente dell'Udinese ecco arrivare il terzo gol rossoblù dopo solo 9'. Bella giocata di Falque, velo di Perotti e girata vincente di Matri. La reazione udinese porta a un rigore reclamato invano da Di Natale e a un destro potente dello stesso bomber, dopo dribbling ubriacante, con palla di poco a lato. Il Genoa si difende con ordine, sfiora anche il poker con Antonelli e protegge il successo, l'Udinese ha ancora un paio di occasioni con Lucas Evangelista ma senza esito. A mettere la parola fine sull'incontro il quarto gol segnato da Kucka al 41' con un destro all'incrocio.

UDINESE - GENOA 2-4.

Marcatori: Di Natale (U) al 1', Marchese (G) al 21', Falque (G) al 24' , Widmer (U) al 42' pt, Matri (G) al 9', Kucka (G) al 41' st.

UDINESE: Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Bruno Fernandes (Badu dal 1' st), Allan (Muriel dal 34' st), Guilherme, Kone (Evangelista dal 19' st); Thereau, Di Natale. A disp. Scuffet, Meret, Domizzi, Belmonte, Bubnjic, Pasquale, Pinzi, Zapata, Geijo. All. Stramaccioni.

GENOA: Perin; Roncaglia, Marchese, De Maio; Edenilson, Sturaro, Greco (Kucka dal 26' st), Antonini (Antonelli dal 16' st); Falque, Perotti (Bertolacci dal 16' st), Matri. A disp: Lamanna, Prisco, Burdisso, Rosi, Mandragora, Pinilla, Lestienne, Mussis. All: Gasperini.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Note: Ammoniti De Maio (G), Roncaglia (G), Falque (G), B.Fernandes (U), Guilherme (U).

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata