Serie A, Gomez risponde a Defrel: tra Cesena e Verona finisce 1-1

Cesena, 3 nov. (LaPresse) - Cesena e Verona si dividono la posta al 'Manuzzi'. Un pareggio che non accontenta nessuna delle due formazioni e per entrambe rinvia l'appuntamento con la vittoria. I bianconeri non riescono ad allontanarsi dalle zone pericolose della graduatoria mentre i gialloblù falliscono l'aggancio al gruppo in lotta per l'Europa League. Il Cesena si affaccia dalle parti di Rafael con Cascione in due occasioni attorno al quarto d'ora di gara. La pressione dei romagnoli viene premiata al 22'. Lancio per Hugo Almeida, il portoghese con una perfetta sponda di testa serve Defrel che batte imparabilmente Rafael. Gli scaligeri rispondono alla mezzora ma il colpo di testa di Nené su cross di Brivio non trova la porta di Agliardi. E' l'ultima emozione di un primo tempo, gol a parte, piuttosto bloccato e dove il Cesena perde Renzetti al 40' per infortunio muscolare, al suo posto entra Mazzotta.

Il secondo tempo si apre con i veronesi alla ricerca del pareggio. L'occasione più ghiotta capita al 7' sulla testa di Nené. La zuccata del brasiliano su calcio di punizione di Tachtsidis però è imprecisa ed Agliardi può sventare la minaccia senza problemi bloccando la sfera. Gli ospiti continuano a premere mentre il Cesena resta rintanato nella propria metacampo puntando sulle ripartenze. A metà ripresa Mandorlini si gioca la carta del doppio centravanti con l'inserimento di Toni al fianco di Nené. La costanza degli attacchi gialloblù viene premiata al 32' della ripresa. Il merito è di Juanito Gomez che con un pallonetto di testa da posizione defilata, certamente non il suo marchio di fabbrica, riesce a superare Agliardi. Il Verona è costretto a terminare la gara in dieci per l'infortunio di Sorensen con le tre sostituzioni già effettuate ma sono ancora i veneti a premere in cerca della vittoria anche se in maniera sterile. Negli ultimi istanti allora è il Cesena a scuotersi riversandosi nella area del Verona. Il nuovo entrato Djuric ha una grande occasione ma l'attaccante spreca da due passi poi ci pensa Rafael con un miracolo a salvare la sua porta su colpo di testa di Cascione da azione d'angolo blindando il pareggio.

CESENA-VERONA 1-1

Reti: 22'pt Defrel, 32'st Gomez.

CESENA: Agliardi, Capelli, Renzetti (38'pt Mazzotta), Volta, Lucchini (20'st Krajnc), Giorgi, Cascione, De Feudis, Carbonero, Almeida, Defrel (37'st Djuric). A disposizione: Bressan, Iglio, Nica, Coppola, Magnusson, Succi, Perico, Garritano, Zè Eduardo. All: Bisoli.

VERONA: Rafael, Brivio, Moras, Marquez, Sorensen, Hallfredsson (25'st Toni), Tachtsidis, Ionita (19'st Obbadi), Gomez, Nené, Nico Lopez (19'st Christodoulopoulos). A disposizione: Benussi, Gollini, Rodriguez, Saviola, Luna, Valoti, Campanharo, Agostini, Gonzalez. All: Mandorlini.

Arbitro: Calvarese di Teramo.

Note. Ammoniti: Ionita (V), Hallfredsson (V), Tachtsidis (V), Defrel (C), Gomez (V).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata