Serie A, Fiorentina cala il poker a Cagliari: Montella inguaia Zeman

Cagliari, 30 nov. (LaPresse/Italia Media) - Montella predica calcio spettacolo, ma contro Zeman preferisce il pragmatismo e giocando in ripartenza incarta un 4-0 che permette alla Fiorentina di centrare il secondo successo esterno di fila e riprendere quota in zona Europa, mentre il Cagliari resta ancora all'asciutto al Sant'Elia. Il gioco dei viola, dà pochi frutti in avvio, al contrario delle palle inattive calciate da Mati Fernandez: al 16' Basanta e Gomez non trovano il guizzo giusto su angolo del cileno, che, un minuto dopo, infila l'1-0 con una punizione che inganna Cragno, complice anche un velo di Rodriguez in dubbia posizione di fuorigioco. Il Cagliari alza il ritmo, ma Ibarbo e Farias sono parenti lontani degli attaccanti che hanno fermato il Napoli una settimana fa, sprecando occasioni clamorose: il colombiano con un destro debole solo davanti a Neto, Farias calciando su Savic a porta spalancata. A punire il Cagliari è ancora Mati Fernandez, che al 10' della ripresa sfodera un destro rasoterra imprendibile per Cragno. Sul 2-0 il meccanismo zemaniano, già poco fluido, finisce per bloccarsi del tutto, con la difesa continuamente esposta dai contropiede viola: nascono così le reti di Gomez, che al 24' mette fine ad un digiuno che durava da 8 mesi, e Cuadrado.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata