Serie A, Dybala lancia Palermo. Settimo ko di fila per la Samp

Palermo, 11 nov. (LaPresse) - Palermo ha un nuovo idolo, ha 18 anni e viene da Laguna Larga in Argentina. Con una splendida doppietta Paulo Dybala consente al Palermo di battere 2-0 la Sampdoria e dare una possibile svolta alla stagione della squadra rosanero. Per Gian Piero Gasperini è la seconda vittoria da quando ha preso in mano il Palermo dall'esonerato Sannino. I siciliani si portano a 11 punti in classifica scavalcando una Samp sempre più in crisi. Per la squadra di Ciro Ferrara è la settima sconfitta consecutiva, record assoluto nella storia del club ligure. Il tecnico campano, fin qui sempre difeso dalla società, ora rischia seriamente l'esonero.

Gara senza storia, dominata dal Palermo fin dalle prime battite. Sampdoria con troppe assenze e scesa in campo con la paura e l'insicurezza di chi vive un momento di grande difficoltà. Nel primo tempo le occasioni migliori sono tutte di marca rosanero, al 15' con Ilicic che si divora un rigore in movimento dopo una grande azione di Brienza. Dopo la mezzora sale in cattedra il giovane Dybala, che sfiora due volte il vantaggio al 31' e al 42' dopo un'azione spettacolare. L'unico sussulto della Samp a tempo scaduto con un tentativo in solitaria di Eder. Nella ripresa il Palermo continua a spingere e al 52' sblocca meritatamente il risultato: Brienza è imprendibile sulla sinistra, cross basso per Dybala che di sinistro fulmina il connazionale Romero sul primo palo.

Per la Samp è l'inizio della fine, la squadra di Ferrara abbozza a una timida reazione ma inevitabilmente lascia spazi al veloce contropiede rosanero. Al 71', così, ancora Dybala lasciato colpevolmente solo in area batte Romero con un preciso diagonale mancino. Il piccolo fenomeno sudamericano nel finale sfiora anche il tris in contropiede, ma questa volta Romero gli dice di no. Meritata la standing ovation che gli concede Gasperini alla fine, con anche capitan Miccoli ad applaudirlo dalla panchina. Samp in piena crisi, ora si attendono solo quali saranno le decisioni della società sul futuro di Ferrara.

PALERMO - SAMPDORIA 2-0

Reti: 52' e 71' Dybala.

PALERMO: Ujkani; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, Barreto, Kurtic, Garcia; Ilicic (83' Bertolo), Brienza (73' Zahavi); Dybala (90' Budan). Allenatore: Gian Piero Gasperini.

SAMPDORIA: Romero; Mustafi, Rossini (83' Juan Antonio), Gastaldello, Costa; Munari, Maresca, Obiang, Poulsen (46' Estigarribia); Soriano (59' Icardi), Eder. Allenatore: Ciro Ferrara.

ARBITRO: Antonio Danilo Giannoccaro (Lecce).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata