Serie A: Chievo colpisce 2 volte nel finale ed inguaia Frosinone
Al Matusa passano i clivensi: in rete Paloschi e Meggiorini

Frosinone, 6 dic. (LaPresse/Italia Media) - Il Frosinone perde lo spareggio col Chievo e ripiomba in zona retrocessione. Al Matusa decidono un rigore di Paloschi ed un gol di Meggiorini nei minuti finali. È la squadra di Stellone a premere con maggior insistenza sin dalle prime fasi di gioco, ma la difesa del Chievo rintuzza tutti gli attacchi senza rischiare più di tanto. Bizzarri è quasi inoperoso nel primo tempo, in cui si fa apprezzare soltanto per una serie di uscite efficaci sui traversoni in mezzo dei laterali ciociari, molto attivi soprattutto sull'asse di destra Rosi-Paganini. Frosinone vicinissimo al gol, invece, in avvio di ripresa. Al 3' Bizzarri dice di no a Soddimo, al 9' Paganini su sponda di Dionisi centra in pieno la parte bassa della traversa.

 

Il Chievo sfiora il gol su conclusione da fuori di Radovanovic, poi rischia ancora al 34' quando Dionisi per poco non beffa Bizzarri con un tentativo velenoso dal limite. Si va verso lo 0-0 ma nel finale Diakitè commette una leggerezza, si fa soffiar palla da Meggiorini e poi lo stende in area. È rigore, che Paloschi trasforma spiazzando Leali. Finita? No. C'è spazio per il rosso a Pepe - eccessive proteste sul primo giallo - e per il raddoppio di Meggiorini in contropiede che chiude la gara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata