Serie A, capitan Glik salva il Toro: 2-2 contro il Palermo di un super Dybala

Torino, 6 dic. (LaPresse) - Al Toro non basta il cuore per vincere contro un Palermo che ha in Dybala il trascinatore e l'uomo squadra. Con grande carattere e coraggio la squadra di Ventura recupera due volte lo svantaggio e nel secondo tempo le prova tutte a portare a casa i tre punti senza riuscirci. Palermo che prosegue nel suo momento positivo, la classifica della squadra di Iachini inizia a farsi davvero interessante. Per il Torino l'unica consolazione è aver quantomeno interrotto la serie di tre sconfitte consecutive.

Con la delusione per il derby perso al fotofinisch ancora nella testa e senza il tecnico Ventura squalificato, i granata schierano in attacco Martinez al fianco di Quagliarella con Amauri ancora in panchina. Il tecnico rosanero Iachini si affida ai giovani emergenti Belotti e Dybala. Primo tempo in cui ai rosanero sembra riuscire tutto facile. Praticamente due gol su altrettanti tiri in porta e un possesso palla che impedisce al Torino di esprimersi. Ancora una grande serata per Dybala: l'argentino serve a Rigoni l'assist dell'1-0 e poi firma con un pregevole controllo di tacco e diagonale mancino la rete del 2-1. Settimo centro stagionale, quinto consecutivo per quello che Zamparini ha già valutato più di 40 milioni. I granata sono pericolosi soprattutto con Quagliarella, anche se trovano il momentaneo 1-1 con un bel destro da centro area di Martinez.

Toro subito all'attacco nel secondo tempo, con Quagliarella che prova a prendersi la squadra sulle spalle. L'attaccante ci prova in tutte le maniere, ma trova sempre sulla sua strada un grande Sorrentino. Ci pensa allora il capitano Camil Glik a firmare il pareggio al 18' con un bel colpo di testa su azione di calcio d'angolo. Palermo tutto rintanato a difesa della propria area, il solo Dybala ci prova in un paio di circostanze ma senza esito. Nel Toro entra Amauri per l'assalto finale, i granata ci provano ma non riescono a trovare il guizzo vincente di fronte ad una attenta difesa rosanero. Al triplice fischio finale ancora grande rammarico in casa granata, che da 38 giorni non riescono a vincere e vedono avvicinarsi pericolosamente le zone basse della classifica.

TORINO-PALERMO 2-2

RETE: 16' pt Rigoni (P), 35' pt Martinez (T), 43' pt Dybala (P), 18' st Glik (T).

TORINO: Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres (30' st Molinaro), Vives, Farnerud (16' st Perez), Darmian; El Kaddouri; Quagliarella, Martinez (32' st Amauri). A disp.: Castellazzi, Padelli, Bovo, Jansson, Silva, Sanchez Mino. All. Sullo (Ventura squalificato).

PALERMO: Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca (42' st Bolzoni), Chocev, Daprelà (15' pt Lazaar e dal 6' st Emerson); Belotti, Dybala. A disp.: Ujkani, Milanovic, Vitiello, Terzi, Pisano, Della Rocca, Quaison, Bentivegna, Joao Silva. All. Iachini.

Arbitro: Giacomelli.

Note: ammoniti Lazaar (P), Bruno Peres (T), Chocev (P).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata