Seedorf: Balotelli non è cattivo. Alla Samp sarò sempre grato, domani voglio Milan concentrato

Milano, 22 feb. (LaPresse) - Balotelli? Devo ancora capire dove sia questa cattiveria, anzi. Il calcio non è uno sport di cattvi". Lo ha detto Clarence Seedorf nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro la Sampdoria, parlando del 'bad boy' Balotelli. "Mario è un ragazzo dolce, positivo, simpatico e che ha fatto degli errori. Ma ho visto in lui una grande crescita a livello comportamentale, in partita e nel corso della giornata", ha aggiunto.

"La Samp? E' stata la mia prima esperienza fuori dall'Olanda ed è stata molto importante, sono grato dell'anno passato a Genova e sono felice che ci sia Sinisa (Mihajlovic, ndr) ora a dare una mano a questo club", ha detto ancora Seedorf nel corso della conferenza stampa. "Loro sono una squadra coraggiosa che cerca di iniziare il gioco da dietro. Hanno giocatori pericolosi davanti e in inserimento. A casa loro dovremo avere l'attenzione giusta", ha aggiunto l'olandese. Sulla partita con l'Atletico Madrid in Champions.

"E' un risultato parziale - spiega Seedorf - e lo vogliamo guardare così. Portiamo con noi la prestazione preparando un'altra partita importante come quella di domani contro un avversario che sta bene. Le nostre motivazioni sono precise, ovvero quelle di crescere in ogni gara. Ci stiamo aiutando di più in campo, stiamo trovando lo spirito e vorrei continuassimo su questa strada anche domani". Sul gol subito "nom siamo stati fortunati. E' stato un rimpallo. Ma certamente serve più attenzione".

"De Sciglio e Balotelli? Potete alzare la voce sul fallo subito da De Sciglio, non occorre lo faccia io. Speriamo che possano recuperare il più in fretta possibile". Lo ha detto Clarence Seedorf nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro la Sampdoria. "De Sciglio non sono riuscito mai a farlo riposare, ha giocato 13/14 partite di fila. Mercoledì ho dato spazio a Ignazio e siamo molto contento di quello che ha fatto". Quindi Seedorf ribadisce che "l'intenzione è quella di crescere. Tante cose buone si sono viste anche in altre gare, ma visto il livello del match di mercoledì, tutti si accorgono di più delle cose positive. Speriamo la squadra possa dimostrarlo con maggior continuità e convizione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata