Sebastiani: Weiss e Quintero? Loro futuro dipende dal Pescara

Napoli, 29 apr. (LaPresse) - "Il pranzo con De Laurentiis? La disponibilità per trattare c'è. Insigne jr? Potrebbe essere uno di quei ragazzi che potrebbero venire a giocarsi un campionato importante come quello di Serie B, che purtroppo ritorniamo a fare. Ci possono essere tante situazioni insieme perchè tra i due club c'è un ottimo rapporto". Così il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ospite ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Tornando alla partita di sabato, il patron abruzzese ha detto: "Quando il Napoli va in vantaggio è difficile mantenere il risultato. Senza quella sfortunata autorete probabilmente avremmo visto un'altra partita, sicuramente più combattuta. Certo i valori degli azzurri sono elevati, come dimostra la classifica, ma abbiamo fatto la partita che dovevamo fare.

Per quanto riguarda possibili affari tre le due società, si parla di Pelizzoli al Napoli. "No, abbiamo parlato di tutto, ma non di Ivan. Non si è mai discusso di lui. Ce lo teniamo stretto, lui è il portiere del Pescara per la prossima stagione. Penso che il Napoli stia facendo le cose per gradi - spiega - e migliora di anno in anno e non manca tanto per arrivare al livello della Juve. Quando però sei impegnato in varie competizioni, forse bisogna equilibrare meglio la rosa, ma credo che anche quest'anno gli azzurri si attrezzeranno molto bene sul mercato, sia per l'Italia che per l'Europa dove vedo che c'è un grosso divario". Altri due giocatori nel mirino azzurro sono Weiss e Quintero: "Non esiste che si liberino a parametro zero. Quintero è di nostra proprietà. Con Weiss c'è un contratto col suo agente e la società che lo gestisce. Non abbiamo giocatori sui quali non abbiamo interesse e questi per essere ceduti dovranno passare sempre dal Pescara", conclude Sebastiani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata