Sebastiani: Pescara non sarà vittima sacrificale, fiducia in Stroppa

Torino, 10 nov. (LaPresse) - "Dobbiamo giocarci tutte le gare alla stessa maniera. Quella con la Juve sarà dura ma noi non siamo una vittima sacrificale. Scenderemo in campo consapevoli che ci dobbiamo giocare il nostro scudetto, ovvero la salvezza, fino all'ultima giornata", parole del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ai microfoni di Sky Sport. "La Juve? Non ha punti deboli. L'unico quando queste squadre giocano queste gare può essere quello di avere uno stimolo inferiore rispetto a chi le affronta - ha aggiunto - Fiducia in Stroppa? Assolutamente sì!", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata