Scozia, il referendum sull'indipendenza si terrà nel 2014: i bookie votano "no"
Il referendum sull'indipendenza della Scozia dal Regno Unito si terrà il 18 settembre 2014. Lo ha annunciato il primo ministro scozzese, Alex Salmond, che ieri ha presentato il relativo disegno di legge al parlamento di Edimburgo. I cittadini scozzesi dovranno semplicemente rispondere alla domanda "La Scozia dovrebbe essere un Paese indipendente?". Secondo gli ultimi sondaggi effettivamente solo il 30% dell'elettorato per ora è a favore dell'indipendenza, il 50% preferisce lo status quo e il 20% è indeciso. Per i bookie britannici vincerà il partito del "no", una possibilità bancata a 1,29, con il "sì" a 3,50. In lavagna anche l'ipotesi che la partecipazione al referendum sia concessa anche ai minori di 18 anni (a 1,40). MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata