Scontri polizia-tifosi, interrotta festa scudetto PSG al Trocadero

Parigi (Francia), 13 mag. (LaPresse/AP) - Violenti scontri tra la polizia e gruppi di tifosi hanno rovinato e quindi interrotto anzitempo la festa scudetto del Paris Saint-Germain lungo le strade della capitale francese. David Beckham, Zlatan Ibrahimovic e i loro compagni del Paris Saint-Germain hanno sfilato su un bus scoperto per le vie di Parigi e tra migliaia di tifosi con il trofeo di campioni di Francia, il primo vinto dopo 19 anni di astinenza. Elegantissimi in abito scuro, i giocatori si sono affacciati dalla terrazza del Trocadero ricevendo l' applauso dei tanti tifosi presenti, alcuni dei quali sono addirittura saliti sui tetti o sulle impalcature dei palazzi, mentre altri hanno acceso dei fumogeni. Secondo quanto riferito dai media transalpini, è dovuta intervenire la polizia per riportare alla calma i facinorosi. Le celebrazioni sono iniziate con un paio d'ore di ritardo sul programma previsto, ma dopo 19 anni di attesa i tifosi del PSG sono stati ben felici di poter gridare comunque la loro gioia. Il proseguimento della festa è ora a rischio a causa degli incidenti.

Alcuni tifosi del Paris Saint-Germain si sono scontrati con la polizia in assetto antisommossa. Piccoli gruppi di tifosi hanno gettato pietre e altri oggetti contro la polizia, che ha caricato e sparato gas lacrimogeni. Le forze dell'ordine hanno tentato di disperdere la enorme folla dopo che i giocatori sono stati costretti a lasciare il Trocadero dopo una breve apparizione. Non c'è stato il tempo neanche per un discorso dall'allenatore Carlo Ancelotti o del capitano Thiago Silva, che ha mostrato il trofeo in alto con a fianco il compagno di reparto Mamadou Sakho. Scontri tra tifosi, violenze, con assalti alle vetrine dei negozi, si sono verificati anche lungo gli Champs Elysees.

La festa per i giocatori avrebbe dovuto proseguire con una gita in barca lungo la Senna, ma successivamente la società ha deciso di annullare tutto. Non era presente il ds Leonardo, dimesso solo nel primo pomeriggio dall'ospedale in cui era stato ricoverato per il malore accusato ieri notte. Il PSG ha avuto seri problemi in passato con il teppismo dal 1985 al 2010, con due suoi tifosi uccisi negli ultimi sette anni in seguito a scontri fuori lo stadio Parco dei Principi. Il club poi ha preso misure per combattere il problema e cambiato radicalmente la sua politica nei confronti degli ultras.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata