Scontri in Serbia-Albania, Uefa apre procedimento disciplinare

Londra (Regno Unito), 15 ott. (LaPresse/AP) - L'Uefa ha aperto un procedimento disciplinare sui fatti occorsi ieri sera nel corso del match di qualificazione ad Euro 2016 fra Serbia ed Albania a Belgrado. Le violenze sono scattate dopo che un drone con una bandiera albanese recante una scritta in favore del Kosovo è volato sul campo nel corso del primo tempo. "Apriremo un'indagine disciplinare che riguarderà entrambe le federazioni", ha detto all'Associated Press il portavoce dell'Uefa, Pedro Pinto. Serbia ed Albania hanno tempo fino a mercoledì prossimo per preparare le proprie memorie difensive poi una decisione su eventuali punizione verrà presa nei giorni sucessivi. Il presidente dell'Uefa, Michel Platini, ha stigmatizzato l'accaduto parlando di violenze non scusabili. "Il calcio non deve essere mischiato con la politica", le sue parole.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata