Scommesse, Premier League: per i bookie addio alla stretta di mano
Niente più stretta di mano obbligatoria per i match di Premier League a partire dalla prossima stagione: è la previsione dei bookie d'oltremanica, dopo le ultime vicende che hanno coinvolto Luis Suarez del Liverpool e Patrick Evra del Manchester United. Suarez, sospeso per otto giornate dopo le offese a Evra nel precedente match, nel prepartita di oggi si è rifiutato di scambiare un "segno di pace" con il difensore dei Red Devils. I bookie inglesi credono che ci saranno sicuramente pressioni per eliminare del tutto il rituale scambio di saluti prima delle gare e l'addio alla stretta di mano si gioca a 5 volte la posta. Più 'pessimisti' i quotisti dell'irlandese Paddy Power, che piazzano una Premier senza scambio di saluti a inizio a gara a 3,50.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata