Scommesse, Confederations Cup: su Messico-Italia puntati quasi 2 milioni di euro
ROMA – Partenza lanciata per la Confederations Cup: quasi 2 milioni di euro sono stati scommessi su Messico-Italia, gara d'esordio giocata ieri sera al Maracanà e antipasto in vista dei prossimi Mondiali di Brasile 2014, vinta dagli azzurri per 2-1. Secondo i dati dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l'1X2 è risultata la scommessa più giocata, con 724 mila euro, pari al 38% delle giocate totali. Su Pirlo primo marcatore dell'incontro, nella partita numero 100 con la Nazionale, sono stati puntati 2.400 euro, mentre il grosso delle giocate (oltre 7 mila euro) è andato su Mario Balotelli, autore del gol decisivo. Oltre 140 mila euro sono stati puntati nella modalità 'Live'. Nell'altra sfida andata in scena nella notte, Spagna-Uruguay, le puntate hanno toccato 640 mila euro, il 35% delle quali (227 mila euro) nella modalità 1X2. Pedro primo marcatore ha sorpreso gli scommettitori: sul giocatore del Barcellona sono stati puntati "appena" 884 euro, contro quasi 5mila euro riversati su Cavani. Sulla gara sono stati puntati 'Live' oltre 15 mila euro. Secondo quanto si apprende dall'Agenzia delle Dogane, l'amministrazione certificherà in tempo reale gli esiti delle scommesse "Live" su tutte le partite della manifestazione, comprese quelle in programma a mezzanotte. CR/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata